Primarie Pd. Domenica la decisione sui candidati. Intanto su Facebook, Russo “corporativo” e la Sindoni polemica

Pubblicato il alle

2' min di lettura

facebookDomenica prossima la direzione provinciale del Pd deciderà i nomi dei 20 candidati, uomini e donne, che si affronteranno in tutta la provincia per le posizioni nelle liste piddine a Camera e Senato del collegio orientale per le elezioni politiche del prossimo febbraio. Ma ci sono già i primi nomi ufficiali per le nuove primarie del partito democratico che si svolgeranno tra nove giorni nei circoli dove si è votato per il candidato premier del centrosinistra. Ieri sera, attraverso Facebook, i Renziani hanno ufficializzato il loro primo nome: si tratta del presidente del V Quartiere, Alessandro Russo, che ha scritto: “Con un sorriso, con lo spirito e con l’entusiasmo dei tanti che hanno creduto e che ancora credono che la bella politica esista e parta da ognuno di noi, ho deciso di affrontare assieme ai miei compagni di avventura la sfida delle primarie parlamentari del Pd del 30.12.2012. Ci divertiremo!”. Questo il commento di Russo, mentre quasi tutti gli altri attendono domenica dove gli altri gruppi, quello di Francantonio Genovese in testa, ma c’è attesa anche per i nomi dei fedelissimi di Filippo Panarello e Pippo Laccoto, saranno resi noti. Sempre su Facebook la polemica corre in Rete. La piddina Donatella Sindoni, già consigliera comunale nei quasi due anni di governo Genovese, scrive: “Ma che calma e calma, primarie fatte a calci nel culo, programmate in un periodo dell’anno in cui le persone avrebbero il diritto e il piacere di pensare ad altro con il solito obolo dei 2 euro da versare e senza nessuna discussione sui candidati da presentare!”.

 

@Acaffo

(53)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.