Porto Tremestieri, Santalco: ” Si cerchi un’intesa tecnico-istituzionale”

porto tremestieri nuovo
Giuseppe Santalco, capogruppo di “Felice per Messina”, interviene sulla ormai annosa questione del Porto di Tremestieri:

“L’attuale querelle circa l’approvazione del progetto del “Porto di Tremestieri” tra la Regione Siciliana, l’Autorità Portuale, il Ministero delle Infrastrutture ed il Comune di Messina – scrive Santalco – pone la necessità di trovare un punto di intesa tecnico-istituzionale per sbloccare l’iter amministrativo che, così come impostato dalla Regione Siciliana, corre il rischio di vanificare il lavoro sin qui fatto.
Ciò significa che, in base al recente parere della Commissione Regionale, occorreranno almeno 3/4 mesi per l’approvazione del progetto e ciò comporterà il rischio di fare andare in perenzione una quota di finanziamenti (pari circa a 7 milioni di euro) con il rischio di vanificare l’attuale offerta di gara.
Il recente intervento del Ministero fa chiarezza sulle competenze ed impone una parola chiara da parte della Regione per non vanificare quanto già fatto.
Visti i tempi ristretti (i lavori dovrebbero iniziare entro il 1° ottobre e quindi firmare urgentemente il contratto), auspichiamo un intervento urgente della deputazione regionale che si faccia carico di intervenire nei confronti del Presidente Crocetta, e chiediamo l’apertura immediata di un tavolo tecnico-istituzionale presso il Comune di Messina volto a imprimere una accelerazione alle procedure tecniche e ad individuare, eventualmente e se necessario, un organo che possa essere designato quale soggetto gestore di poteri speciali, in ogni caso utili per semplificare le procedure vista l’attuale crisi della viabilità cittadina”.

(93)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *