Pd: non c’è accordo sui circoli. Deciderà la direzione regionale

Russo Calabro DarrigoLe anime del partito democratico non trovano punti in comune sul numero di circoli in vista del congresso provinciale previsto tra fine mese e metà novembre. Oggi pomeriggio la direzione provinciale del Pd, guidata dal reggente Giuseppe Lupo, ha deciso di rinviare la decisione all’assemblea regionale che si terrà lunedì a Palermo. Non sono mancate le polemiche all’auditorium Fasola dove il grande assente è stato il deputato nazionale Francantonio Genovese, presente invece il parlamentare regionale Franco Rinaldi. I Renziani che tra capoluogo e provincia fanno riferimento a Francesco Palano Quero, Alessandro Russo e Giacomo D’Arrigo hanno sfidato sui circoli la componente genovesiana guidata da Rinaldi e dall’ex capogruppo al Comune e candidato sindaco di centrosinistra Felice Calabrò.  Anche i Civatiani e gli altri gruppi sono per la riduzione dei circoli.  I Renziani vorrebbero in città l’azzeramento dei 52 circoli per portarli in tutto a sei come i Quartieri. In provincia sembra essere passata la linea Lupo di tagliare a un solo circolo in ogni Comune le sedi politiche del partito dove si andrà a votare. Non sono mancate le polemiche tra le parti in campo. Il deputato regionale Filippo Panarello ha proposto in queste ore di trovare un’intesa prima dell’assise palermitana e di inviarla al reggente Lupo in tempo utile.  

(75)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *