Lombardo ammonisce la Provincia: «Dismetta le quote Sogas, come richiesto dalla Corte dei Conti»

Pubblicato il alle

2' min di lettura

aeroporto strettoSecondo quanto stabilito dalla Corte dei Conti, la Provincia deve dismettere tutte le quote azionarie nelle diverse partecipate in cui risulta socia. A farlo presente è il Consigliere Provinciale di Sicilia Vera, Giuseppe Lombardo. Per la stessa ragione dovrebbe essere effettuata anche la dismissione delle quote che la Provincia ha della Sogas, la società di gestione dell’Aeroporto dello Stretto. Lombardo invierà, infatti, alla Corte dei Conti i verbali che attestano che a riguardo è stata votata una delibera dal Consiglio Provinciale, non rispettata. Infatti — scrive Lombardo — «in diverse assemblee del 2012 dei soci della stessa società, sia il Presidente Ricevuto sia il Presidente del nucleo di valutazione della Provincia, Antonino Saija, hanno dichiarato che la Provincia ribadisce la propria volontà di rimanere socia della sogas, per contribuire al rilancio della stessa». Lombardo, dunque, ha chiesto oggi in la convocazione urgente del Presidente della Provincia in Consiglio e dice che nonostante la richiesta della Corte dei Conti «il Presidente Ricevuto ha disatteso la delibera del Consiglio». Lombardo aggiunge: «Ho chiesto, in particolar modo al gruppo consiliare dell’Udc, di fare chiarezza sulla propria posizine di sostegno a un presidente della Provincie che, non solo disattende il deliberato del Consiglio, ma va oltre in quanto negli uffici della partecipate esiste una convenzione, con la quale addirittura la Provincia oltre a mantenere la partecipazione azionaria nella Società Aeroporto dello Stretto, si sta impegnando con una convenzione per servizi che comporterebbero un aggravio di spese per il nostro bilancio di oltre 400 mila euro annui per i prossimi cinque anni».

(57)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.