Le urne messinesi continuano a “scendere”. Alle 22, rispetto al 2008, -11% in provincia e -10 in città


Urna4L’affluenza alle urne delle Politiche tra il 2013 e il 2008 continua a scendere senza sosta. Se alle 19 eravamo a meno 5%, alle 22 il dato provinciale si attesta intorno al meno 11% fermandosi al 45,56 contro il 56,82 delle precedenti elezioni. Nel capoluogo “si sta perdendo” il 10% di elettori con il 43,33% contro il 53,58 del 2008. Una brutta caduta, segno che i messinesi di capoluogo e provincia sembrano molto delusi e stanno “snobbando” i seggi. Ci sarà tempo anche domani dalle 7 alle 15. I numeri delle 22 dicono che Castel di Lucio è il Comune dove si è votato di più con i 59,84%
. A Gallodoro la domenica è stata dedicata ad altro visto che l’affluenza è la più bassa di tutta la provincia con il 31,51% contro il 47,97% del 2008.Tra i Comuni più popolosi Giardini Naxos passa dal 56,75% al 44,52%; Sant’Agata di Militello dal 58,79 al 50,62; Barcellona Pozzo di Gotto dal 60,29 al 47,02; Mistretta dal 62,36 al 47,16; Patti dal 59,86 al 49,46; dopo i primi risultati positivi alle 12 e alle 19 in serata in forte calo anche Taormina dal 60,90 al 49,05; Capo d’Orlando dal 58,35 al 49,59; Milazzo va giù dal 56,54% al 47,36; il più piccolo Comune, Roccafiorita, crolla dal 62,23% del 2008 al 38,29% di oggi. @Acaffo

 

(34)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *