In commissione Bilancio si è discusso di Tares: “Mancano le riduzioni per le attività produttive”

TaresLa I Commissione consiliare, (bilancio – sviluppo economico e turistico – rapporti con società partecipate), presieduta dal consigliere, Francesco Mondello, si è riunita ieri a palazzo Zanca, invitando i componenti di “Uniti per Messina” a partecipare ai lavori per analizzare le problematiche inerenti il tributo TARES, con particolare riferimento alle gravose ricadute economiche che il tributo assume nei confronti delle attività produttive cittadine. “Sono intervenuti – spiega Mondello – i rappresentanti della CISL, Confindustria, Confesercenti, Confimpresa, CNA e Confcooperative, che hanno esposto le loro enormi difficoltà nell’affrontare il gravoso tributo in un momento di recessione economica e senza una corresponsione di adeguati servizi, evidenziando alla commissione, che nessuno degli impegni assunti dall’Amministrazione Accorinti, in fase di redazione del regolamento TARSU, a tutt’oggi ha trovato riscontro, con particolare riferimento ai servizi di raccolta porta a porta e differenziata. Il tavolo <Uniti x Messina> ha sottolineato anche l’assenza di dialogo con l’Amministrazione comunale, che non ha recepito le istanze di incontri più volte reiterati. Ho assunto l’impegno, a nome di tutta la Commissione, che dedicheremo particolare attenzione al mondo produttivo cittadino – prosegue il presidente Mondello – predisponendo un atto di indirizzo, in considerazione che le lamentele evidenziate trovano fondamento nella completa assenza di riduzioni TARES previste per le attività produttive nella deliberazione della Giunta n.3 dell’11 gennaio 2014, che parla di esenzioni e riduzioni del pagamento TARES nei confronti dei nuclei familiari in difficoltà economiche. Ho invitato <Uniti per Messina> – conclude Mondello – a proporre eventuali suggerimenti mitigativi entro lunedì 27, da sottoporre all’attenzione della Commissione Bilancio e del Consiglio tutto”.

 

(41)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *