Grioli “s’incazza” su Fb contro Genovese e D’Alia: “Fate i parlamentari che alla città ci pensiamo noi dirigenti”

grioli provinciaSul percorso delle primarie di centrosinistra e in generale sulla gestione politica per le comunali il segretario cittadino del Pd, Giuseppe Grioli, “sbotta” contro il suo “capo” Francantonio Genovese e l’alleato regionale dell’Udc Gianpiero D’Alia. Il possibile accordo per Palazzo Zanca tra Pd e Udc, già scaturito nelle ore dello spoglio di lunedì scorso, non è andato giù al consigliere provinciale che dovrebbe essere uno dei candidati a sindaco che gli iscritti della coalizione andranno a scegliere. E tra l’altro c’è un Renziano, Francesco Palano Quero, già candidato ufficiale alle primarie e che sembra già un invitato a una festa che non ha l’aria di essere “a sorpresa”. Bisogna solo scoprire il nome del festeggiato. Insomma il “patto” Genovese-D’Alia potrebbe “drogare” le primarie e Grioli, su Facebook, scrive: “Genovese e D’Alia facciano i parlamentari della repubblica, della citta’ se ne occupino i gruppi dirigenti locali. Programmi, idee e regole certe sono il terreno di confronto. Bersani vuole fare una legge sui partiti? bene noi siamo un partito e facciamo decidere agli organi di partito. Dopo un anno di forum sul programma adesso le idee a confronto e primarie”. Grioli continua: “io ho una certa idea di politica e chi pensa dentro o fuori il pd che la politica sia lo strumento per piazzarsi in qualche poltrona o far pesare i propri numeri per rivendicare posizioni sappia che questo sistema e’ chiuso. Io voglio che la mia città cambi pagina e sarò coerente fino in fondo”. Commenti a iosa mentre Genovese e D’Alia sembrano già certi quale strada seguire. Manca solo il conducente della vettura comunale. @Acaffo

 

(42)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *