Fortunato Romano sui tagli lineari alla Sanità: rabbia e amarezza

Pubblicato il alle

1' min di lettura

romanoFortunato Romano, candidato all’Ars per il Mpa- Partito dei Siciliani, amaro sul futuro dei siciliani, che incita a ribellarsi a certe scelte di Governo:

“Il Governo Monti- scrive Romano – sull’onda dell’antipolitica di Peppe Grillo che fa a nuoto la traversata dello Stretto di Messina, toglie ai Siciliani, in un colpo solo, la memoria del passato e la speranza del futuro. Le decisioni del Consiglio dei Ministri sui tagli lineari nel settore della sanità, sulla stretta del “patto di stabilità” che si estende ai Comuni, e soprattutto sull’annullamento del progetto del Ponte sullo Stretto e sull’abolizione dello Statuto Siciliano, avranno conseguenze disastrose  e, come si suol dire, non lasciano ai Siciliani “neppure gli occhi per piangere”! Non ci sono parole che possano descrivere l’amarezza e la rabbia per quanto sta accadendo ed è l’ora che i Siciliani non cerchino rifugio nel lamento e, seppure mutilati e invalidi, trovino la forza per ribellarsi!”

(68)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.