Fondi per dissesto territorio. Cacciotto: “Sarà possibile intervenire sul torrente Bisconte – Cataratti”

Torrente Bisconte3Messina si prepara a ricevere 32 milioni di euro per la prevenzione del rischio idrogeologico. Una cifra importante che servirà per la messa in sicurezza dei torrenti cittadini. Il consigliere della III Circoscrizione esprima viva soddisfazione sulla possibilità di utilizzare la somma per il torrente Bisconte – Cataratti.

Cacciotto, che più volte in questi anni ha ripetutamente sollecitato l’amministrazione, attuale e precedente, a prendere a cuore le sorti del pericoloso torrente, non può non riconoscere grandi meriti all’assessore De Cola (senza dimenticare il valido apporto dato al tema del torrente Bisconte Catarratti dall’ex Assessore Pippo Rao) dal quale aveva appreso, nei mesi scorsi, “ufficiosamente”, che si stava lavorando per ottenere il finanziamento. Per il consigliere circoscrizionale si tratta di un risultato importantissimo, di una svolta storica, di un sogno che si potrà realizzare per i residenti da decenni costretti a vivere in condizioni di assoluto degrado, pericolo e difficoltà.

La riqualificazione del torrente Bisconte – Catarratti, gioverà, secondo Cacciotto, anche al limitrofo Fondo Pistone, un piccolo borgo che necessità di una via di fuga alternativa rispetto all’unico accesso oggi esistente.

Nei prossimi giorni, il consigliere chiederà all’assessore De Cola un incontro insieme ai cittadini al fine di rendere quest’ultimi partecipi e diretti conoscenti di un qualcosa, la riqualificazione del torrente, destinata a cambiare in meglio la loro vita. Nel frattempo  però Cacciotto esorta l’Amministrazione Comunale ad intervenire urgentemente al fine di bonificare il torrente, data la presenza di insetti, topi e blatte, garantendo le condizioni minime igienico – sanitarie ai tanti residenti che con le loro abitazioni si affacciano sul torrente.

(134)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *