Elezioni amministrative, Nino Germanà: «Disponibile a candidarmi Sindaco di Messina»

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Sembra che stiano prendendo forma le elezioni amministrative di Messina. Nonostante non ci sia ancora una data in calendario, le forze politiche, dopo le dimissioni di Cateno De Luca e il suo passaggio di testimone a Federico Basile, stanno iniziando a discutere sui possibili candidati a Sindaco, tra i nomi sembra circolare quello del deputato Nino Germanà.

«La mia disponibilità a candidarmi a Sindaco di Messina resta e, – scrive l’onorevole Nino Germanà in una nota – se il tavolo messinese del centrodestra dovesse convergere sul mio nome, mi impegnerò in prima persona mettendoci testa, cuore, anima e coraggio». Nino Germanà, nel 2018, è stato rieletto nelle liste di Forza Italia e nell’aprile 2021 è passato al gruppo parlamentare della Lega di Matteo Salvini.

Chi sarà il prossimo Sindaco di Messina?

I giochi sono appena iniziati e secondo Germanà «ad oggi leggiamo di candidati in campo manovrati da burattinai, o di potentati, più o meno noti, che provano a mettere, o in alcuni casi mantenere, le mani sulla città. Io garantisco che, se toccherà a me, la mia sarà una candidatura e una sindacatura in discontinuità con le logiche cui abbiamo già tristemente assistito e che hanno determinato l’impoverimento e l’arretramento della nostra città.

Con me ritorna l’orgoglio messinese e ritorna la Politica del fare al servizio dei cittadini. Resteranno fuori da Palazzo Zanca interessi e manovre oscure. L’unico interesse che entrerà, e che difenderò a ogni livello istituzionale, sarà quello di Messina. Stia tranquillo De Luca, con me nessun “pastazzu”, nessun compromesso. Noi siamo portatori di principi sani, di competenza e di concretezza. Che sia chiaro a tutti».

Tuttavia, per Nino Germanà non è ancora arrivata una conferma, come lui stesso spiega in un post sui social dello scorso 12 marzo: «da settimane il mio nome circola come possibile candidato sindaco della città di Messina e ne sono onorato. Voglio però precisare che, al momento, non c’è nessuna mia candidatura ufficiale. Si è tenuto un incontro a Roma, durante il quale ho dato al mio partito (al segretario nazionale Matteo Salvini e al segretario regionale Nino Minardo) la disponibilità ad impegnarmi in prima persona». Un altro nome che circolava, ma dell’ala di Forza Italia, era quello di Matilde Siracusano, ma ancora tutto è in divenire.

(196)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.