Dipartimenti comunali. Faranda: “Dubbi sulla riorganizzazione”

farandaLa riorganizzazione dei Dipartimenti comunali ha portato non pochi dubbi al consigliere comunale, Daniela Faranda, capogruppo Ncd.

Il consigliere Faranda in un’interrogazione diretta al sindaco, Renato Accorinti, e al segretario e direttore generale, Antonino Le Donne chiede di “in maniera schematica (numero dei dipendenti e rispettive qualifiche funzionali) quale sia la dotazione organica dei Dipartimenti Gabinetto del Sindaco, Segreteria Generale, Presidenza del Consiglio, Avvocatura, Patrimonio, Ambiente e Sanità, Politiche per la Casa, Urbanistica e di sapere a quanto ammontano le ore di straordinario effettuate e concesse negli anni 2014 e 2015 precisandone, per ciascun dipartimento, la distribuzione ed i criteri di assegnazione”.

“La riorganizzazione – precise Daniela Faranda – ha comportato trasferimenti di personale e il trasferimento di una parte del personale dipendente che presta servizio a tempo determinato e part-time da circa 20 anni”.

“Inoltre – conclude il consigliere comunale, Daniela Faranda –  la riorganizzazione pare non aver prodotto migliorie nei servizi: alcuni Dipartimenti sono sottodimensionati mentre altri sembrano essere sovradimensionati e alcuni uffici non ricevono posta perché mancanti  di addetti al servizio di protocollo (vedi ufficio Politiche per la Casa)”.

(140)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *