Franco Rinaldi

Cta a Messina. Rinaldi (FI): “L’accreditamento va ritirato”

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Il deputato regionale di FI, Franco Rinaldi, ha presentato un’interrogazione urgente attraverso la quale chiede al governo regionale la revoca dell’accreditamento di una Cta (Comunità terapeutica assistita), da aprirsi nel Comune di Messina.

L’atto parlamentare indirizzato al governatore Rosario Crocetta e all’assessore alla Salute pubblica, Baldo Gucciardi- si legge in un comunicato stampa- intende evidenziare come recentemente l’Asp di Messina abbia concesso l’accreditamento alla società “Piassistenza Srl”, la quale intende realizzare una struttura sanitaria per soggetti con patologie psichiatriche. Recentemente, i sindacati Uil-Fpl di Messina e l’ANAAO-ASSOMED regionale, hanno sostenuto come nella provincia di Messina non vi sia l’esigenza di una Cta dal momento che il fabbisogno – sostengono i sindacati – sia completamente soddisfatto dalla strutture esistenti, una delle quali si trova a Saponara, alle porte di Messina. “Dal momento che i sindacati – si legge nell’interrogazione – hanno presentato un esposto alla Corte dei Conti e all’ANAC paventando un possibile spreco di denaro pubblico – si chiede quali iniziative il governo intende adottare, qualora l’allarme dei sindacati fosse fondato, e soprattutto revocare l’accreditamento se il fabbisogno è realmente coperto non essendoci liste d’attesa”.

 

(182)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.