Crocetta, dopo palazzo Zanca, visita anche Casa Serena

Pubblicato il alle

1' min di lettura

crocetta ridePomeriggio di fine anno a Casa Serena, per il governatore Crocetta. L’ultimo giorno del 2012 il presidente della Regione lo dedica tutto a Messina e dopo la conferenza stampa al Comune e l’assemblea nel salone delle Bandiere dove sono intervenuti, tra gli altri, Renato Accorinti, che ha riproposto la società pubblicazione di navigazione sollecitando nuove politiche di sviluppo, e gli operatori sociali delle cooperative e cittadini Crocetta si è recato in visita a Casa Serena. Ha ascoltato gli anziani e i dipendenti. Prima della visita, comunque, era giunta dalla prefettura la notizia ufficiale che Casa Serena non chiuderà. Nel corso degli incontri al Comune era previsto il passaggio di Crocetta in consiglio comunale. L’aula lo ha atteso ma quando ha capito che il governatore era impegnato dopo la conferenza anche nell’assemblea ha chiuso i lavori. Stizziti molti consiglieri a cominciare dal vicepresidente Giuseppe Trischitta che ha criticato la scelta d’indire l’assemblea con i cittadini alla presenza dei rappresentanti del Pd: “E’ stata una riunione di partito – ha detto Trischitta – mentre la sua visita doveva essere solo istituzionale. Ha snobbato il Consiglio, chiamato alla responsabilità di approvare il bilancio 2012, senza avere il tempo di un controllo accurato”.

@Acaffo

(62)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.