Crocetta come un amante crudele: a volte ama a volte odia Messina. Taglia i fondi per il risanamento

Fondi per il risanamento di Messina ridotti di oltre 3 milioni: da 10,9 milioni a 7,5 milioni di euro.

Lo ha comunicato ieri, al Comune di Messina, l’assessore regionale alla Mobilità e alle Infrastrutture, Domenico Torrisi.

crocetta schifiatoUna decisione, questa regionale, che aveva già avuto qualche avvisaglia nella scelta, da parte del presidente Crocetta, nell’ambito del rimpasto dell’esecutivo siciliano, di “tagliare” proprio l’assessore alle Infrastrutture, il messinese Nino Bartolotta. Proprio lui che aveva ottenuto ottimi risultati per il territorio, ad esempio i fondi per la riqualificazione di Maregrosso, o per il risanamento di Fondo Fucile e del piano di zona Ritiro – Tremonti. Tutte opere inserite nella legge regionale 10/90 con la quale sono state finanziate ,

“Abbiamo potuto constatare personalmente – ha detto l’assessore ai Lavori pubblici di Palazzo Zanca, Sergio De Cola – che le somme erano già previste in bilancio. Questa è una situazione nuova”.

Torrisi, però, pare avere rassicurato gli amministratori messinesi. Pare infatti che  abbia già provveduto a richiedere le risorse già stanziate per i decreti di finanziamento. Solo che saranno ridotti: da 10,9 milioni a 7,5 milioni di euro. Pertanto sollecitano il Comune di Messina a riformulare il programma di risanamento.

Quello inziale, nei quasi 11 milioni di euro di capitale che la Regione metteva a disposizione, prevedeva che: 2,5 sarebbero stati destinati per demolire gli edifici residui di Casa Nostra e  realizzare un parco urbano. Altri 7,5 milioni avrebbero dovuto consentire lo sbaraccamento di Fondo Fucile.

Il taglio al risanamento messinese,  dunque, si aggiunge alla lunga lista di delusioni che il governo Crocetta pare abbia “stanziato” per la città dello Stretto. Sorge il dubbio che ”stiamo stretti alla Regione”.

(45)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *