Comune. Il bilancio 2011 non convince la Corte dei Conti


municipioUn’altra tegola si abbatte sul percorso che il Comune sta seguendo per evitare il dissesto. Come informa oggi il Giornale di Sicilia la Corte dei Conti ha “bocciato” il conto consuntivo 2011 di Palazzo Zanca. Ci sarebbero anomalie nella stesura del documento di chiusura del bilancio di due anni fa. I giudici contabili dedicheranno una seduta straordinaria, il 4 aprile, sul conto consuntivo 2011 dell’amministrazione (retta ai tempi dalla giunta Buzzanca con assessore al Bilancio, Orazio Miloro). Tra le anomalie che sarebbero state riscontrate dalla Corte dei Conti i ritardi nell’approvazione, lo sforamento del Patto di Stabilità per 28 milioni di euro, il ricorso continuo ad anticipazioni di Cassa. Insomma vari problemi contabili che potrebbero portare la magistratura che controlla Entrate e Uscite degli enti pubblici ad adottare provvedimenti mentre da Regione e Stato il Comune attende l’ok definitivo alle procedure di prestito per scongiurare il crack finanziario.

(34)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *