«Come per gli ex Feluca anche per gli ex Maggioli». Cardile propone un incontro

comuneCosì come per gli ex Feluca anche per i dipendenti della Maggioli. È la richiesta del consigliere comunale Claudio Cardile che ricorda la “vertenza Maggioli” che si trascina ormai da anni senza avere trovato una soluzione. I lavoratori di questa ditta avevano iniziato nel 2002 il lavoro di rilevazione e accertamento dei tributi locali al Comune di Messina. La loro vicenda è  stata segnata — ricorda Cardile — «da una serie di rinnovi di contratti a termine intervallati da false promesse e vane aspettative. Le proposte, che nel tempo si sono succedute, sono andate in fumo: non ultima la costituzione di una nuova società partecipata di riscossione tributi, la “Zancle S.p.A.”, la cui costituzione era stata persino approvata dal Consiglio Comunale nel 2007».

Alla luce di ciò, Cardile chiede al Sindaco, all’Assessore al Bilancio, al Direttore generale del Comune, un incontro urgente per valutare la possibilità di offrire ai 15 ex Maggioli la stessa opportunità offerta agli ex Feluca; considerato anche che «nel Piano di Riequilibrio decennale, proposto da questa Amministrazione — continua il consigliere —, per il Comune di Messina è previsto, attraverso la lotta all’evasione, il recupero di un gettito tributario complessivo pari a circa 40 milioni di euro; ai tempi della Maggioli gli impiegati dell’Ufficio Tributi erano circa 120 e in soli 4 anni e mezzo di attività procurarono introiti per le casse comunali pari a oltre 35 milioni di euro: quindi si tratta di personale altamente qualificato a tal fine; che il 14 marzo scorso, il Segretario Generale del Comune di Messina ha firmato un provvedimento con il quale affidava ai 16 lavoratori ex-Feluca le attività di accertamento e incremento delle entrate comunali e realizzazione di banche-dati, andando ad affiancarsi al personale dell’Ufficio Tributi, nelle more di costituire una Multiservizi».

(57)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *