porto

Autorità sistema Gioia Tauro-Messina, Alberto Rossi verso la presidenza

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Il Ministro dei Trasporti, Graziano Delrio, ha già individuato il nome del prossimo presidente dell’Autorità di Sistema, che racchiude i porti, tra gli altri, di Gioia Tauro e Messina. Come riporta la versione on-line della Gazzetta del Sud, il nome scelto dal Ministro sarebbe quello di Alberto Rossi, avvocato genovese di 53 anni.

La notizia non avrebbe ancora il crisma dell’ufficialità, anche se da Roma è già partita la comunicazione all’indirizzo del Presidente della Regione Sicilia, Crocetta, e quello della Regione Calabria, Oliverio. Rossi, specialista del diritto dei trasporti e delle attività portuali, è socio dello studio Nctm ed ha già svolto il ruolo di consulente per l’Authority di Gioia Tauro, facendo partecipare il porto calabrese al concorso per l’assegnazione di una delle zone franche più vaste d’Europa.

Per quanto riguarda la proroga in vista dell’accorpamento, da Roma arrivano notizie confortanti circa un possibile allungamento dei tempi. Delrio, avrebbe accettato le rimostranze dell’onorevole Ezo Garofalo che aveva invocato tempi più lunghi per realizzare gli effetti della riforma. Così è si fa sempre più probabile un prolungamento da 3 a 6 mesi per l’accorpamento delle Autorità Portuali. Dunque, il commissariamento di Antonino De Simone dovrebbe continuare fino al prossimo 30 giugno.

(386)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.