Accorinti propone la Cittadella Giudiziaria a Bisconte. Molti contrari, Reset lo difende

ResetIl sindaco Renato Accorinti succube dei cosiddetti “poteri forti”? Reset smentisce in modo categorico questa visione delle cose ed esprime piena solidarietà al Primo cittadino a seguito dell’attacco subito durante l’apertura dell’Anno Giudiziario.

«Il lavoro svolto in questi due mesi — evidenzia in una nota il Movimento —, che vanno dalla sottoscrizione del “Patto per la Città” ad oggi,  ci ha dato la possibilità di verificare direttamente come le iniziative che stiamo avviando, assieme all’Amministrazione e sotto la guida del Sindaco, smentiscano  queste critiche. Lo ripetiamo, e lo ripeteremo fino alla nausea: serve unità d’intenti e le polemiche sterili non serviranno certamente a migliorare Messina». 

«L’opzione Cittadella Giudiziaria a Bisconte può anche non essere condivisa — conclude Reset — ma il Sindaco aveva ovviamente l’obbligo di informare la città di questa nuova possibilità. Il confronto però resti sereno privilegiando sempre e comunque  un approccio costruttivo e propositivo». 

(60)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *