Oroscopo 2023: i segni zodiacali illustrati da quattro artisti di Messina (parte II)

Pubblicato il alle

3' min di lettura

Spesso ci affidiamo alle stelle per trovare un senso a quello che ci accade; altre volte confidiamo negli astri per poter scoprire qualcosa di nuovo sul nostro modo di essere, cerchiamo affinità e caratteri simili ai nostri. Così, per giocare un po’ anche noi con gli astri, abbiamo chiesto a quattro artisti di Messina di illustrare i dodici segni zodiacali.

Vittorio Barbera, Martina Camano, NessuNettuno e Varvara Izotova, infatti, hanno immaginato i loro personalissimi simboli dello zodiaco. Ogni artista è stato chiamato a realizzare tre segni zodiacali, scelti perché vicini alla loro personalità o semplicemente perché curiosi di vedere come poteva essere reinterpretato. Per chi si fosse perso la prima parte dei segni zodiacali basta cliccare a questo link. Qui la seconda parte dello zodiaco, con qualche piccola previsione per il 2023, per giocare con gli astri.

Bilancia

La Bilancia di NessuNettuno ci ricorda le alghe del mare, uno degli elementi che appartiene al linguaggio dello street artist messinese. «L’elogio e l’osservazione della Natura – racconta NessuNettuno – è stato il motivo che mi ha ispirato per la realizzazione delle mie illustrazioni». Per questo segno, il 2023 sarà un anno di equilibrio e consapevolezza.

Scorpione

Vittorio Barbera, invece, è l’autore dei prossimi due segni: lo Scorpione e il Sagittario. «Mio fratello è Scorpione e nonno Sagittario». Per questo 2023, lo Scorpione dovrebbe avvelenarsi di meno e sorridere di più.

Sagittario

Non svela niente per l’anno che verrà, ma sappiamo che Vittorio Barbera sta già pensando al futuro. «Ho molti progetti nel cassetto – dice Vittorio –, tutti in attesa di essere realizzati». Per il Sagittario sarà un anno intenso, quasi da farvi alzare dal divano.

Capricorno

A firmare il Capricorno, invece, è Varvara Izotova che viene dalla Russia, ma che vive da un paio di anni in riva allo Stretto. Per questo 2023, il Capricorno volerà in alto, alla ricerca della sua stella polare.

Aquario

Torna NessuNettuno a farci fluttuare, ad occhi chiusi, in un mare color latte. «Sono legato a questi segni perché appartengono a persone con le quali ho condiviso momenti ed esperienze significative». L’Aquario vivrà alti e bassi, ma saprà adattarsi ai cambiamenti.

Pesci

Chiudiamo questa seconda e ultima parte dei segni zodiacali illustrati da quattro artisti di Messina con i Pesci, segno doppio insieme ai Gemelli, qui realizzato da Martina Camano. «Gli abissi del mare sono tra i miei mondi preferiti. Lì c’è un bel silenzio per ascoltare. Per i Pesci, bizzarri, creativi, sognatori, un po’ pazzi, ho cercato un’atmosfera sottomarina sospesa, silenziosa, ma colma di curiosità, e due personaggi femminili “ibridi”, ognuno a suo modo, che pur sembrando estremamente diversi appartengono alla stessa natura liquida, mobile, intuitiva». Per i Pesci, il 2023, sarà un anno luminoso e ricco di gioia.

(601)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.