Welfare , la campagna della Cisl per non perdere altre occasioni

Pubblicato il alle

2' min di lettura

“Migliorare il welfare per migliorare il Paese” , ecco lo slogan scelto dalla Cisl per lanciare la campagna che punta a riportare al centro del dibattito nazionale e locale, la crescita del welfare e dell’inclusione sociale.

L’incontro di presentazione si è tenuto questa mattina nella sede del sindacato, alla presenza del segretario della Cisl Sicilia, Rosanna La Placa, e tutto il gruppo dirigente locale e regionale. Un sindacato che abbia un ruolo propositivo e innovativo, ecco la ricetta promossa dal segretario regionale:  «Dobbiamo puntare a potenziare le politiche intorno al Sia, il sostegno all’inclusione attiva, e al Reis, il reddito di inclusione sarà importante anche incrementare l’attività del sindacato per sostenere, proporre e creare innovazione e progettazione per lo sviluppo di sostegno, ma anche di accompagnamento dell’intero nucleo familiare nel ricollocamento. È l’occasione per creare un nuovo modello di governance e riorganizzare il sistema di welfare sociale affinché rappresenti una leva di sviluppo in Sicilia».

Per il segretario generale della Cisl di Messina, Tonino Genovese, il sindacato deve vigilare affinchè i comuni non eprdano opportunità di finanziamento: «Bisogna essere protagonisti della progettazione – ha aggiunto il segretario generale della Cisl Messina, Tonino Genovese – anche perché, soprattutto nel nostro territorio, Comuni e Distretti socio sanitari sono stati spesso “distratti” con il rischio di perdere importanti opportunità di finanziamento per progetti che sarebbero serviti sia a rilanciare il lavoro ma anche a dare servizi alle fasce deboli. Per questo motivo, come Cisl, siamo già pronti sul territorio per il confronto e la verifica con Comuni e Distretti socio sanitari».

(101)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.