scuola

“Un’idea per la mia città”: sabato, la premiazione delle scuole che hanno aderito

Pubblicato il alle

2' min di lettura

scuolaSabato, alle 9, nel  Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca, alla presenza del sindaco, Renato Accorinti, degli assessori, alla Viabilità e trasporti, Gaetano Cacciola; all’Ambiente, Daniele Ialacqua; alla Pubblica istruzione, Patrizia Panarello; del Comandante il Corpo di Polizia Municipale, Calogero Ferlisi; e del dirigente dell’ufficio scolastico provinciale, Emilio Grasso, si terrà la cerimonia di premiazione delle scuole che hanno aderito al progetto “Un’idea per la mia città”. La manifestazione, giunta alla seconda edizione, è stata organizzata dal Comando della Polizia Municipale con la sezione ricerche, studi, formazione e statistica del Corpo. La tematica del progetto su “Anno 2009, alluvione a Giampilieri e comuni limitrofi. Educazione ambientale e prevenzione contribuiscono alla sicurezza e alla salvaguardia del territorio” ha coinvolto i plessi scolastici di ogni ordine e grado appartenenti all’Istituto Comprensivo Santa Margherita, i quali hanno creato gruppi di lavoro di 10 ragazzi, occupandosi materialmente di svolgere l’argomento assegnato, sintetizzando le idee e le testimonianze fotografiche raccolte all’interno di tutte le classi. In una fase successiva i gruppi si sono interfacciati col tecnico responsabile nei locali della sezione studi della Polizia Municipale; il materiale raccolto è stato sintetizzato in un cortometraggio ed è stata anche realizzata l’ottava edizione del calendario della Polizia municipale. Al progetto hanno collaborato i presidenti, del Kiwanis del Tirreno, Gaetano Mammana, e del Kiwanis di Messina, Giovanni Oteri, che hanno partecipato attivamente al raggiungimento degli obiettivi fissati. Nel corso della manifestazione verrà altresì premiata l’associazione cittadina di volontariato “Filo d’Arianna” che insieme alla corale della Polizia municipale, ha tenuto lo scorso 12 dicembre un concerto natalizio nella chiesa di San Clemente.

(154)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.