maurolico

Il “Maurolico” ospita la Giornata Nazionale del Liceo Classico

Pubblicato il alle

3' min di lettura

C’è il Liceo  “Maurolico”, tra i 367 plessi nazionali, che ospitano la Giornata Nazionale del Liceo Classico. Vasto il palinsesto organizzato, che prenderanno il via oggi pomeriggio dalle 18 e che si svolgeranno  nelle suggestive location dell’Aula Magna, della Biblioteca Giorgianni-Macri, della chiesa di San Giovanni di Malta, nella sede della Comunità Ellenica dello Stretto e nella libreria Feltrinelli Point. Sono previsti dibattiti, conferenze tematiche, presentazione di libri, rappresentazioni teatrali, performance, concerti strumentali e canori, mostre di scultura e pittura.

In particolare, nell’Aula Magna sono previste una conferenza con le professoresse Anna Di Stefano e Susanna Villari sul “Il mito dell’abbandono: Arianna e Olimpia”, la presentazione del libro “In viaggio tra Mediterraneo e storia” con gli autori Sebastiano Tusa e Carlo Ruta, una lezione/concerto del pianista David Carfì, una conferenza sulla canzone di Bob Dylan e Fabrizio De Andrè a cura del musicista Giovanni  Alibrandi, l’esibizione del Coro Maurolico-Verona Trento, la conferenza su Simonide del Professor, Giuseppe Ucciardello e il dibattito “Il Liceo Classico è già futuro?”, coordinato dalla giornalista Rachele Gerace, con la partecipazione del Presidente dell’Ars, Giovanni Ardizzone, il Direttore Generale Agenzia.nazionale, Giovani Giacomo D’Arrigo, l’Assessore, Daniela Ursino, il Presidente del Cop universitario, Dario Caroniti (di Messina), il Direttore Responsabile della Gazzetta del Sud, Alessandro Notarstefano e Silvia Abate.

Nella Biblioteca Giorgianni-Macrì Carlo Ruta presenterà il libro “Federico II di Svevia”, il Professor Simon Michael Tanner discuterà sulle “Influenze classiche nella letteratura del Rinascimento inglese”, Sofia Zanardi dialogherà sul testo “Lezioni americane” di Italo Calvino e l’iconografo Paolo Lanza presenterà la mostra d’icone bizantine. Inoltre, sempre nei locali dell’istituto laboratori di teatro e scacchi, l’incontro poetico-culturale dell’Asas, un ricordo su Dario Fò del regista Sasà Neri e le presentazioni dell’Ingegnere Antonino Rizzo e del Cai di Messina, rispettivamente, del Piano di protezione civile comunale e delle proprie attività organizzative.

Nella chiesa di San Giovanni di Malta, dopo un omaggio floreale alla tomba di Francesco Maurolico, si svolgerà la presentazione del libro “L’eredità del Sapiente” scritto dallo studente Vittorio Tumeo con interventi di Mons. Angelo Oteri, la Professoressa Teresa Schirò, Marco Grassi, Giuseppe Ruggeri, e Francesca Mangano; inoltre, saranno eseguiti dei brani musicali con Maria Carla Vicinanza al violino e canti di Carolina Cusmano.

Nella sede della Comunità Ellenica dello Stretto il professor Daniele Macris relazionerà sulla “La presenza grecanica nell’area calabro-sicula”, mentre lo studente Francesco Cambria si esibirà al pianoforte nei locali della libreria Fetrinelli Point.

(117)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.