Concorso Ministero della Difesa 2022: i requisiti e come candidarsi

Pubblicato il alle

3' min di lettura

È stato pubblicato il bando di concorso 2022 per il reclutamento di 15 dirigenti di seconda fascia a tempo indeterminato, in prova, nel ruolo dei dirigenti del Ministero della Difesa. I vincitori della selezione, di cui 13 amministrativi e 2 tecnici, saranno destinati agli uffici del dicastero sul territorio nazionale. Vediamo, nel dettaglio, i requisiti richiesti e come candidarsi alla selezione pubblica.

Concorso Ministero della Difesa 2022

I profili a cui candidarsi al concorso 2022 del Ministero della Difesa sono due:

  • Profilo A: n. 13 unità di dirigente amministrativo
  • Profilo B: n. 2 unità di dirigente tecnico

Requisiti

Per partecipare alla selezione pubblica, i candidati dovranno avere i seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • trovarsi in una delle seguenti posizioni: essere dipendenti di ruolo delle pubbliche amministrazioni, muniti di laurea, che hanno compiuto almeno cinque anni di servizio o, se in possesso del dottorato di ricerca o del diploma di specializzazione (DS) conseguito presso le Scuole di specializzazione individuate con Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, di concerto con il Ministro dell’Università e della ricerca, almeno tre anni di servizio, svolti in posizioni funzionali per l’accesso alle quali è richiesto il possesso del dottorato di ricerca o del diploma di laurea. Per i dipendenti delle amministrazioni statali che siano stati reclutati a seguito di corso-concorso, il periodo di servizio è ridotto a quattro anni;
  • essere in possesso della qualifica di dirigente in enti e strutture pubbliche non ricomprese nel campo di applicazione dell’art. 1, comma 2, del decreto legislativo n. 165/2001, muniti del diploma di laurea, che abbiano svolto per almeno due anni le funzioni dirigenziali;
  • aver ricoperto incarichi dirigenziali o equiparati in amministrazioni pubbliche per un periodo non inferiore a cinque anni, purché muniti del diploma di laurea;
  • essere cittadini italiani che hanno svolto servizio continuativo per almeno quattro anni presso enti od organismi internazionali in posizioni funzionali apicali per l’accesso alle quali è richiesto il possesso del diploma di laurea.

La selezione prevede tre prove: due scritte e una orale. I vincitori saranno assunti a tempo indeterminato ed inquadrati, in prova, nella qualifica di dirigente nel ruolo dei dirigenti di seconda fascia del Ministero della Difesa. Inoltre, saranno soggetti ad un periodo di prova, nonché ad un ciclo formativo che verrà definito dopo l’assunzione.

Come partecipare

La domanda di partecipazione al concorso potrà essere presentata fino alle 16:00 del 1° ottobre 2022 con modalità telematica, autenticandosi mediante SPID, CIE CNS o eIDAS e compilando il format di candidatura sul portale inPA, previa registrazione. I partecipanti dovranno essere in possesso di un indirizzo di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC).

A questo link il bando completo.

(401)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.