“Premio Messina Cinema 2021”. Al Teatro Vittorio Emanuele un serata nel ricordo di Nino Manfredi

Pubblicato il alle

3' min di lettura

L’indimenticabile Nino Manfredi è stato ricordato ieri 1° agosto a Messina, in occasione del centenario della nascita, durante l’edizione 2021 del “Premio Messina Cinema” condotto e ideato dalla Dott.ssa Helga Corrao. Lo storico palcoscenico del Teatro Vittorio Emanuele ha accolto durante l’edizione 2021 tanti attori, registi e sceneggiatori del panorama cinematografico locale e nazionale, di ieri e di oggi che hanno voluto onorare la memoria dell’immenso artista profondamente legato alla nostra città ed alla provincia messinese.

Una mostra fotografica e di dipinti dell’artista Concetta De Pasquale dal titolo “Tra le rotte dei ricordi” dedicata a Nino Manfredi all’interno della Hall del Teatro Vittorio Emanuele, presentata dall’attrice messinese Daniela Conti ha dato inizio alle 19.00 al partecipato evento ferragostano.

Successivamente durante la serata di Gala egregiamente condotta della Dott.ssa Helga Corrao, che ne ha curato anche la direzione artistica, e dall’attore e cabarettista Gigi Miseferi, un Teatro gremito, nel rispetto delle normative vigenti, ha testimoniato nel migliore dei modi l’apprezzamento per la manifestazione che ha raggiunto quest’anno la Terza edizione.

Il pubblico in sala ha potuto assistere alla consegna dei premi alla memoria di Nino Manfredi e di Michelangelo Vizzini, ritirati per l’indimenticabile attore dalla figlia Roberta Manfredi e per lo storico fotografo messinese dai nipoti Mirko e Gaia.

Consegnati inoltre premi alla carriera alla stessa Roberta Manfredi, attrice, produttrice televisiva ed ex conduttrice televisiva italiana, ad Alberto Simone, regista, sceneggiatore e scrittore italiano, a Francesca Antonaci (in arte Gegia), comica, attrice, conduttrice televisiva e cantante, a Tuccio Musumeci, attore teatrale e cinematografico, a Massimo Piparo, regista teatrale, direttore artistico, produttore teatrale, autore televisivo, Giuseppe Ferlito, regista, sceneggiatore e montatore, ad Angelo Faraci, regista cinematografico, a Luigi De Filippis, produttore cinematografico, ad Antonio Fermi, attore, a Chicco Coci, attore e conduttore televisivo, a Biagio Cardia, regista, a Christian Gravina, cantante, a Tito Agazio Lanciano, giornalista, ed a Lucio Cucinotta, scrittore.

Assegnate menzioni speciali a Lelio Bonaccorso, Benito Corrao, Angelo Maria De Marco, Ester Isaja e Andrea La Fauci per la sezione libri ed a Nello Fruncillo e Fabrizio Cacciola per la sezione videopoesie.

Quattro ore di spettacolo sono corse velocemente, offrendo alla platea un intrattenimento segnato dalla presenza d’intermezzi dedicati alla musica, alla danza ed alla moda durante i quali sono intervenuti gli artisti Gianluca Rando, Riccardo Pirrone, il gruppo “I Colapesce”, Giada Minissale, Antonella Gargano e l’atelier Bertia Mode.

Durante la serata Anna Alessandro Vicepresidente dell’Associazione “Donare è vita”,  ha inoltre consegnato gli omonimi premi 2021 ad Alberto Simone, per essersi distinto nella solidarietà alla donazione degli organi, ed al Magnifico Rettore dell’Università di Messina Prof. Salvatore Cuzzocrea, per avere riconosciuto la laurea ad honorem a Lorena Mangano, giovane studentessa dell’Ateneo Peloritano rimasta vittima di un terribile incidente, avvenuto a Messina, all’incrocio tra la via Torrente Trapani e la via Garibaldi, la sera del 26 giugno 2016, il premio è stato ritirato dal Prof. Filippo Grasso delegato del Rettore.

(159)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.