Da Mario Venuti a Tony Canto, a Messina “Viene Natale”: i prossimi concerti a piazza Duomo

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Conto alla rovescia per il prossimo dei concerti in programma a piazza Duomo: giovedì 22 e venerdì 23 dicembre 2022, a MessinaViene Natale… finalmente vicini”. Sul palco ai piedi della Cattedrale si esibiranno Mario Venuti, Tony Canto e altri vip della musica siciliana, ma anche i 40 bambini del coro interscolastico Vincenzo Bellini.

L’obiettivo è quello di celebrare il ritorno alla normalità, dopo anni di distanziamento sociale e restrizioni a causa della pandemia Covid-19. La canzone “Viene Natale… finalmente vicini” richiama infatti quella cantata da Nino Frassica, Fiorello, Carmen Consoli, Roy Paci e altri artisti per raccogliere fondi per le famiglie degli operatori sanitari vittime del coronavirus. A due anni di distanza, quella stessa canzone sarà intonata sul palco di piazza Duomo, a Messina, dal coro interscolastico Vincenzo Bellini, diretto da Daniela Giambra, e da alcuni degli ospiti.

I big della musica siciliana che si esibiranno il 22 dicembre sono Mario Venuti, Tony Canto, Lello Analfino, Luca Madonia, Ivan Segreto, mentre il 23 dicembre sarà il turno di Mario Incudine, Daria Biancardi, Kaballà, Picciotto feat Bruna & Gheesa e della band Babil on suite. Entrambi gli eventi sono aperti al pubblico con ingresso libero e inizieranno alle ore 21.00.

Tra gli eventi in programma per Natale nel calendario del Comune di Messina, domenica 18 dicembre si è esibito il pianista pesarese Matthew Lee, celebre per le sue commistioni di rock’n’roll, boogie woogie, jazz con musica classica e pop. Domani, mercoledì 21 dicembre, alle ore 20.30, alla Basilica Cattedrale ci saranno l’orchestra, il coro e l’organo diretti dal maestro Michele Amoroso e il soprano Chiara Taigi per il concerto liricoCum Jubilo – Echi di Rinascita e di Alleanza”.

Maggiori informazioni a questo link.

(1351)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. 800.000 euro x i festeggiamenti natalizi mentre la gente muore di fame o muore in guerra.VERGOGNAAAA io non appartengo a questa città

error: Contenuto protetto.