“Viene Natale”, gli artisti siciliani insieme contro il covid – VIDEO

nino frassica nel video “Viene Natale” della Regione Siciliana in favore delle famiglie degli operatori sanitari vittime del covidDa Fiorello a Nino Frassica, da Carmen Consoli a Roy Paci: trenta artisti siciliani uniti in una canzone per aiutare le famiglie delle vittime del covid in camice bianco. È questo il progetto “Viene Natale (Se stiamo lontani staremo vicini)” presentato oggi dalla Regione Siciliana. Un video, di pochi minuti, una canzone per donare un po’ di speranza e promuovere al contempo il rispetto delle misure di sicurezza da adottare nei prossimi giorni per “abbracciarci domani”.

L’iniziativa, promossa dall’Assessorato alla Salute della Regione Siciliana e dalla Fondazione Giglio di Cefalù, e prodotta da “puntoeacapo” di Nuccio La Ferlita, vede la partecipazione degli artisti siciliani più noti che hanno offerto voci e strumenti per cantare e suonare insieme il brano inedito “Viene Natale (Se stiamo lontani staremo vicini)”. Alla fine del video, i dettagli per fare una donazione, tramite GoFundMe, per le famiglie degli operatori sanitari di tutta Italia che hanno perso la vita a causa del coronavirus.

A presentare l’iniziativa, il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci: «Oggi esaltiamo il valore della solidarietà, della partecipazione, il senso della comunità. La Sicilia, patria di arte e cultura, con i suoi figli artisti ha risposto in maniera massiccia e immediata alla chiamata di solidarietà che le è stata fatta. L’idea – spiega – è di lanciare una sottoscrizione il cui ricavato va ai familiari delle vittime del covid in camice bianco. È un’iniziativa unica per la sua originalità in Italia, ma speriamo che possa essere emulata e seguita da tanti altri. Gli artisti hanno risposto con una prontezza, una disponibilità e uno slancio davvero commoventi. Tutto ruota attorno al brano, toccante, scritto da Kaballà. A tutti gli artisti, una trentina, dico grazie, con affetto. Ancora una volta, la Sicilia, nonostante i suoi problemi atavici, si dimostra terra di grande generosità. Sappiamo essere presenti anche nei momenti difficili».

 

(1541)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *