foto di Mario Venuti

Concerti al Tramonto: questa sera il cantautore Mario Venuti a Salina

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Si chiude questa sera la XI edizione della rassegna musicale Concerti al Tramonto con l’esibizione del cantautore siciliano Mario Venuti. Si tratta del sesto e ultimo appuntamento musicale previsto dalla rassegna che come ogni anno ha luogo nell’incantevole Giardino dell’Hotel Ravesi di Salina.

Grazie al lavoro dei proprietari del boutique hotel e dei direttori artistici Tony Canto e Syria, ad esibirsi a Salina quest’anno sono stati: Morgan, Arisa, Nada, Paolo Rossi, ieri sera Marianne Mirage e domani tocca al grande Mario Venuti.

Un’atmosfera sicuramente unica, quella dell’Hotel Ravesi che grazie alla sua spettacolare location, ha visto i suggestivi colori del tramonto di Malfa accompagnare le melodie dei musicisti e cantanti. Un’ energia speciale descritta dalla cantante Nada come “capace di sprigionare questa terra” e che ha stregato molti dei cantanti che per la prima volta mettevano piede a Salina, promettendo di ritornare.

Lo storico hotel del Comune di Malfa vanta una piscina a sfioro su un panorama mozzafiato, e ha sempre investito negli eventi e valorizzato le iniziative culturali, rendendo nel tempo i Concerti al Tramonto una manifestazione attesa e applaudita dall’amministrazione comunale. L’iniziativa mira a rappresentare un’immagine positiva del territorio e ad attrarre numerosi turisti, giornalisti e appassionati di buona musica.

L’edizione 2018 è stata di enorme successo attirando l’attenzione di molti privati, tra cui Libertylines, Miscela d’Oro, Bisazza Gangi Viaggi e Turismo, Sanfilippo Casa Musicale, Ristorante U Cucuncu e Adige Car Center, i quali collaboreranno all’edizione 2019.

Intanto questa sera Mario Venuti incanterà nuovamente il pubblico dell’Hotel Ravesi con i suoi brani più noti: “Mai come ieri”, “Veramente”, “Crudele”, “Qualcosa brucia ancora”, “Un altro posto nel mondo”, “A ferro e fuoco”, “Ventre della città”, “Caduto dalle stelle” e altri ancora.

 

(115)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.