A Milazzo il Festival del Cinema Italiano: gli ospiti e le prime anticipazioni sul programma

Pubblicato il alle

4' min di lettura

Quest’anno il Festival del Cinema Italiano sbarca in Sicilia, a Milazzo, grazie allʼaccordo chiuso con la romana Kitchen Strategy, società di comunicazione leader in Italia in ambito turistico e nella valorizzazione del patrimonio enogastronomico nazionale. Condotto da Veronica Maya sotto la direzione di Franco Arcoraci, con Fabrizio del Noce presidente onorario, il Festival si svolgerà dal 27 settembre all’1 ottobre 2022 per una edizione che si prospetta ricca di novità.

Cinque giorni ricchi di eventi, incontri, presentazioni, anteprime con attori e registri di fama nazionale, che con vari eventi collaterali animeranno la cittadina siciliana e la prestigiosa rassegna. Tanti i lungometraggi di affermati registi in concorso, le opere prime, i documentari e i cortometraggi in lizza. Tutto sotto la direzione artistica del regista, sceneggiatore e attore Mimmo Calopresti, l’organizzazione editoriale dell’attore Pino Ammendola, la direzione artistica di Giusy Venuti per la sezione musicale, e la regia di Daniele Carminati. Preziose le collaborazioni offerte dall’imprenditore Salvatore Palmeri, produttore cinematografico e gestore di circuiti di multisale, e da Matteo Cichero, organizzatore generale del Festival nonché produttore cinematografico della società Fair Play.

A commentare l’evento, deputato regionale Pino Galluzzo: «Il Festival del Cinema Italiano è un’opportunità unica per rilanciare la grande tradizione che ha dato lustro e fatto conoscere la città mamertina in tutto il mondo. Dai tempi del Premio Regia televisiva manca un evento di rilevanza nazionale e siamo certi, con il sindaco Midili, che si riporteranno Milazzo e la Sicilia al centro dei grandi eventi nazionali per rilanciare turisticamente il comprensorio».

Concorde il direttore Arcoraci: «Sarà occasione importante per creare un indotto con gli imprenditori della provincia di Messina e occasione di lavoro per tanti. Circa 150 fra artisti di altissimo livello, tecnici, autisti, servizi di sicurezza e altre mansioni, saranno infatti coinvolti durante questa edizione. Gli ospiti VIP provenienti da tutto il territorio nazionale verranno annunciati a breve e parteciperanno al red carpet della serata finale di Gala del 1 ottobre». Entusiasta il sindaco di Milazzo, Pippo Midili, che ha espresso il proprio plauso all’iniziativa: in un periodo di bassa stagione potrà richiamare numerosi visitatori.

Già veterano nell’organizzazione di grandi eventi, editore della tv Telespazio Messina, conduttore del programma di successo Amara Terra Mia, Franco Arcoraci presenterà in anteprima mondiale e fuori concorso il suo film da regista “Io sono Franchitto”, prossimamente nei Cinema. Tratto da una storia vera – e girato completamente in provincia di Messina con la partecipazione di centinaia di comparse, figuranti ed attori selezionati fra gli allievi dell’Accademia di Cinema Fucinema – il film è interpretato da un cast dʼeccezione, tra cui Rosario Petix, Vincent Riotta, Nando Morra, Turi Giuffrida, Guia Jelo, Tony Sperandeo, Giusy Venuti, Francesca Rettondini, Marilena Piu, Loredana Scalia, Tony Gangitano, Mario Pupella, Giuseppe Pollicina, Ivan Bertolami, Barbara Bacci, Daniela Lucchesi e Angelo Maria Sferrazza.

Fra gli eventi di apertura, mercoledì 28 settembre, novità di questa edizione, il Gran Galà TV condotto da Giusy Venuti. Una serata dedicata alle eccellenze siciliane che si sono distinte nel mondo del cinema, della televisione, dello spettacolo, dello sport, della musica, della cultura, della ricerca e della sanità, in cui personaggi di spessore verranno insigniti di prestigiosi premi per aver contribuito ad esaltare l’immagine positiva della Sicilia in Italia e nel mondo.

Giuria di spicco con nomi prestigiosi del Cinema: Ricky Tognazzi (presidente di Giuria), Vincent Riotta, Aurora Ruffino, Giorgio Pasotti, Federico Moccia, Simona Izzo, Christian Marazziti, Mario Falcone e Stefania Casini. Per la logistica dell’evento il Festival e il suo direttore Arcoraci si avvarranno delle professionalità dello staff della Fucina del Sud, di Ass. Ermitage e di R.T.M. Radio Televisione Messinese.

Per maggiori informazioni è possibile consultare la pagina Facebook dell’evento.

(402)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.