“Working in the Orchestra”: come partecipare al concorso del Teatro di Messina

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Il nome completo è “Messina International Clarinet Competition – Italy, Working in the Orchestra” ed è la 1a edizione del concorso – promosso dal Teatro Vittorio Emanuele di Messina – rivolto a musicisti di Primo Clarinetto e Clarinetto Basso. I vincitori riceveranno un premio in denaro di 4mila euro e la possibilità di suonare sul palco del Teatro di Messina.

Il concorso, voluto dal Consiglio di Amministrazione dell’Ente Autonomo Regionale Teatro di Messina, sarà un’occasione di confronto per per moltissimi musicisti. «Una settimana dal respiro internazionale – si legge nella nota del Teatro – occasione di confronto per centinaia di giovani musicisti, provenienti da tutta Italia e dall’estero». Il concorso è aperto ai clarinettisti di tutte le nazionalità nati dopo il 1° gennaio 1986. Le iscrizioni si chiudono il 15 luglio.

Working in the Orchestra

La competizione artistica internazionale si svolgerà, a Messina, dal 29 settembre al 3 ottobre 2021. Gli obiettivi sono quelli di contribuire alla divulgazione della conoscenza degli strumenti a fiato, promuovere la cultura musicale incoraggiando e valorizzando i giovani strumentisti e, nel contempo, valorizzare il patrimonio artistico e culturale dei luoghi che ospitano il concorso.

A giudicare i musicisti, personaggi illustri del panorama internazionale, tra cui, Andrew Marrines insegnante della Juliard di New York e attuale docente della Royal Academy of Music di Londra e Calogero Palermo, primo clarinetto della Royal Concertgebouw Orchestra di Amsterdam.

Il Teatro riparte dai giovani

L’intenzione del Teatro è quindi quella di ripartire dai giovani musicisti. «Un’importante occasione che abbiamo avviato in un momento particolare per la vita del Teatro – ha detto il presidente Orazio Miloro – che, unitamente alla nuova programmazione 2021/2022 in corso di definizione, intende proiettare il Vittorio Emanuele e la nostra città verso un’offerta culturale di respiro internazionale offrendo, nel contempo, concrete occasioni di crescita a giovani musicisti.

Il Teatro di Messina riparte dai giovani e per i giovani – aggiunge il sovrintendente Gianfranco Scoglio – con un concorso internazionale di assoluto livello che rende merito alla Città ed al Teatro quale luogo della Cultura. L’obiettivo è quello di contribuire alla divulgazione della conoscenza degli strumenti a fiato, promuovere la cultura musicale incoraggiando e valorizzando i giovani strumentisti e, nel contempo, il nostro patrimonio artistico e culturale».

A questo link, il bando completo.

(117)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.