Un muro per raccontare le gelsominaie: la nuova opera di street art di Andrea Sposari

Pubblicato il alle

2' min di lettura

A San Filippo del Mela adesso c’è un nuovo volto che racconta la storia delle gelsominaie e sorride mentre lavora ai suoi fiori profumati: è la nuova opera di street art di Andrea Sposari, conosciuto come Spos.Art, che già lo scorso 3 dicembre aveva completato il primo playground artistico della Sicilia.

«Un omaggio – scrive l’artista sul suo profilo social – a tutte le donne che per anni hanno lavorato e raccolto gelsomini, che un tempo dominavano la piana di Milazzo e non solo. Un particolare ringraziamento alla Pro Loco San Filippo del Mela, al suo Presidente Matt Dragà e all’Amministrazione comunale di San Filippo».

Le gelsominaie

Dopo essere intervenuto sul campo da basket di San Filippo del Mela, Spos.Art ha realizzato un nuovo muro dedicato alle gelsominaie. Le donne lavoratrici andavano a raccogliere i fiori di notte proprio nella frazione della piana di Milazzo. Dai fiori venivano poi prodotte le essenze dalle diverse aziende che operavano in Sicilia e non solo. Le condizioni di lavoro, però, per le gelsominaie non erano così  vantaggiose. Proprio per questo, dal 1948 le gelsominaie iniziarono a scioperare per chiedere migliori condizioni di lavoro. Tra le gelsominaie c’era anche Grazia Saporita che veniva chiama “La bersagliera” che convinse le altre donne a scioperare per ottenere condizioni migliori e denunciare lo sfruttamento. Nel 2013 il Comune di Milazzo ha dedicato un via a queste donne.

 

(248)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.