Un concerto per ricordare la Shoah. Un’iniziativa della Basilica S. Antonio

shoah In occasione della prossima “Giornata Nazionale della Memoria”, domenica 26 gennaio, vigilia del momento commemorativo, per ricordare le tante vittime del nazismo, del fascismo, e di coloro che hanno sofferto e perso la vita per salvare i perseguitati, la Basilica Santuario S. Antonio organizza,  alle 19.00, un concerto speciale di musica che vedrà esibirsi: Paola Miraglia (voce), Valentina Celesti (arpa), Loredana ingegneri (clarinetto) e Giorgio Di Bella (percussioni).

Il gruppo eseguirà musiche e canti della tradizione ebraica legati agli eventi della terribile esperienza dei lager nazisti. Inoltre, sarà presente anche l’avvocato Salvatore Zurzolo, calabrese ebreo, studente alla scuola rabbinica di Siracusa, che lascerà un messaggio di pace.  

La data per non dimenticare — il 27 gennaio — è stata scelta perché quel giorno del 1945, le truppe sovietiche dell’Armata Rossa, verso Berlino, scoprirono il campo di Auschwitz liberando i pochi sopravvissuti allo sterminio del genocidio nazista.

La Repubblica italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, “Giorno della Memoria”, al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati.

(69)

Categorie

Cultura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *