Tutti gli eventi a Messina per il weekend: iniziano gli omaggi a Pier Paolo Pasolini

Pubblicato il alle

6' min di lettura

Tra meno di un mese inizia ufficialmente la primavera, ma non è questo il momento di perderci in sogni utopici che sanno di maniche corte, sneakers e tanto sole, perché arriva un altro spassoso weekend a Messina, che vuol dire ovviamente: eventi da non perdere. Qui trovate la vostra guida al tempo libero, tra: cinema, concerti, presentazione di libri e due nuove mostre.

Tra gli appuntamenti da segnalare, ma che non finisce tra gli imperdibili: “Il malato immaginario“, dal testo di Molière al Teatro Vittorio Emanuele, con Emilio Solfrizzi (che arriva per la prima volta sul palco di Messina). «La comicità di cui è intriso il capolavoro di Molière – dice il regista Guglielmo Ferro, che ha curato anche l’adattamento – viene così esaltata dall’esplosione di vita che si fa tutt’intorno ad Argante e la sua continua fuga attraverso rimedi e cure di medici improbabili crea situazioni esilaranti». Lo spettacolo è in programma sabato 5 e domenica 6 marzo.

Gli imperdibili

Per questa puntata vi segnaliamo non due ma tre eventi imperdibili a Messina. Da questo fine settimana, in città parte la rassegna dedicata al centenario della nascita di Pier Paolo Pasolini. A inaugurare la serie di appuntamenti è il Cineforum Don Orione che sabato 5 marzo, alle 18:30 al Cinema Lux, proietta la versione restaurata, dalla Cineteca di Bologna, di “Accattone“. Ma non è finita qui, perché insieme alla proiezione verrà allestita una mostra con manifesti e locandine, ovviamente dedicate a Pasolini, dalla collezione privata di Giuseppe Barbaro; e l’attrice Cristiana Minasi dedicherà alla platea una lettura di testi pasoliniani. Un motivo in più per andarci? Perché Pasolini ad un certo punto arriverà nelle nostre vite ed è meglio iniziare a prepararsi.

Il secondo appuntamento imperdibile è l’inaugurazione, venerdì 4 marzo alle 18, alla libreria Mondadori, della mostra di Enzo Currò “…di Terra”. «La terra è il cuore dal quale germogliano le immagini della mente, terra è casa, colore, muri, porte e finestre, terra solcata dalle ruote sottili, bagnata, polverosa, respiro. La materia lavica, traccia i contorni, da forma ai colori, abbraccia i bordi della tela creando un effetto tridimensionale». Un motivo in più per andarci? Perché Enzo Currò è super originale.

L’ultimo appuntamento da segnalare è in programma sabato 5 marzo, dalle 18, alla Chiesa di Santa Maria Alemanna. Questo weekend, infatti, verrà presentata l’Associazione dedicata a Nino Cucinotta, scomparso prematuramente a dicembre 2021. «L’obiettivo – dicono i soci fondatori – è di contribuire a fare qualcosa di bello per Messina, nel nome della cultura, della socialità e nel ricordo di Nino». Tra le prime iniziative, l’istituzione di un premio musicale dedicato a solisti e band. Un motivo in più per andarci? Perché l’unione fa la forza!

Tutti gli eventi a Messina

La cosa divertente è che tutto può succedere in tutti i luoghi: la presentazione di una fiaba in una galleria d’arte, una mostra in una libreria e un concerto in un mercato. Tutti gli eventi a Messina e dintorni per il tuo weekend:

Musica

  • venerdì 4 marzo, dalle 22:00, al Retronouveau: “Mind the Gap”. Dj set a cura di Giovanni Santoro e Re-Birth. Ingresso gratuito fino alle 23:59
  • sabato 5 marzo, alle 18:00, al Palacultura per l’Accademia Filarmonica: “The Shirvani Sisters”, con Leila Shirvani al violoncello e Sara Shirvani al pianoforte
  • sabato 5 marzo, dalle 19:30, al Retronouveau: “Total Eclipse”. Dj set a cura di Davide Patania. Ingresso gratuito fino alle 23:59
  • domenica 6 marzo, alle 18:00, al Palacultura per la Filarmonica Laudamo: Marco Fumo in “Il mio Morricone”. Musiche di Ennio Morricone

Cinema e Teatro

  • venerdì 4 marzo, alle 21:30, alla Multisala Iris: “Belfast“, per la regia di Kenneth Branagh in lingua originale sottotitolata in italiano (in foto)
  • sabato 5 marzo, alle 18:30 al Cinema Lux, il Cineforum Don Orione presenta: “Accattone” di Pier Paolo Pasolini, versione restaurata dalla Cineteca di Bologna, per i 100 anni dalla nascita di Pasolini
  • sabato 5 alle 21:00 e domenica 6 marzo alle 17:30, al Teatro Vittorio Emanuele: “Il malato immaginario” con Emilio Sofrizzi, per la regia di Guglielmo Ferro
  • fino al 9 marzo, alla Multisala Iris e al The Screen Cinemas: il documentario Luigi Proietti detto Gigi“, per la regia di Edoardo Leo

Mostre

  • venerdì 4 marzo, alle 18:00, alla Mondadori: inaugurazione “…di Terra”, personale di Enzo Currò
  • sabato 5 marzo, dalle 17:00, alla galleria Spazioquattro: inaugurazione di “Viaggio nell’immmaginario”, personale di pittura di Giuseppe Geraci
  • prosegue fino all’8 marzo, al Teatro Vittorio Emanuele, per la rassegna “L’Opera al Centro”: la personale di pittura di Ignazio Pandolfo “Impatto Visivo”

Libri

  • sabato 5 marzo, alle 18:00, alla Foro G gallery: presentazione de “Il Pesciolino Azzurro e la grande nave del giovedì”, fiaba musicale di Ata Virzì
  • sabato 5 marzo, alle 18:00, alla Feltrinelli: presentazione di “Lo capisce anche un bambino” di Mattia Zecca. Dialogano con l’autore Marietta Salvo e Maria Catena Silvestri.
  • sabato 5 marzo, alle 18:00, all’ex Convento San Francesco di Patti: presentazione di “La fuga di Anna” di Mattia Corrente. Dialoga con l’autore Mario Falcone.

Relax e Convivio

  • sabato 5 marzo, dalle 20:30 al Mercato Muricello: “Degustazione in musica”, con musica dal vivo di Emanuele Fazio
  • domenica 6 marzo, dalle 09:30 con appuntamento ad Alcara Li Fusi: “Alla scoperta della Grotta del Lauro“, escursione a cura dell’Associazione PFM

Spoiler

Per iniziare bene la settimana: lunedì 7 marzo, al Cinema Lux per il Cineforum Don Orione, proiezione di “La scelta di Anne” per la regia di Audrey Diwan.

 

(224)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.