nave palinuro messina

La nave scuola Palinuro in viaggio per Messina: il 6 agosto lo sbarco di Don Giovanni d’Austria

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Adesso c’è una data: la rievocazione storica dello sbarco di Don Giovanni d’Austria a Messina, organizzata dall’associazione Aurora, si svolgerà il 6 agosto 2022, ma prima sono previsti tre giorni di eventi. Il 3 agosto la nave scuola Palinuro, scelta per rappresentare la “Real” di Don Giovanni d’Austria, arriverà in città, dopo essere salpata mercoledì 27 luglio da Gallipoli. Ci sarà anche spazio, nel 451esimo anniversario, anche per la mostra “Messina tra il XVI e il XVII secolo” a cura dell’Archivio Storico di Stato e della Compagnia Rinascimentale della Stella.

rievocazione storica dello spettacolare sbarco di don giovanni d'austria a messina (2019)La presentazione dell’evento di quest’anno, “Messina in Festa sul Mare”, è in programma martedì 2 agosto con una conferenza stampa alle ore 10:00 nel Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca, durante la quale verranno illustrati tutti gli eventi in programma. Parteciperanno, oltre al Sindaco e agli assessori, il presidente della Camera di Commercio Ivo Blandina, Santi Ilacqua presidente di Assonautica Messina, Carmelo Recupero, presidente del Circolo ricreativo di Pace, l’architetto Nino Principato autore della sceneggiatura della Rievocazione dello sbarco di Don Giovanni d’Austria a Messina.

«La presenza a Messina della nave Palinuro – dichiara l’assessore comunale alla Cultura Enzo Caruso – era stata richiesta dal Sindaco Cateno De Luca, prima delle dimissioni, su proposta dell’Associazione Aurora, organizzatrice dell’evento, nell’ambito della rete internazionale “Sulle rotte di Lepanto. Dallo Scontro all’Incontro”».

La storia della Palinuro

La nave scuola Palinuro, già a Messina nel 2012 e nel 2019, fu costruita nel 1934 in Francia e passò alla Marina Militare Italiana nel 1951, costituendo, negli anni, insieme all’Amerigo Vespucci la formazione di navi scuola italiane.

Durante la sua attività, dal 1955 ad oggi, la Palinuro ha toccato la maggior parte dei porti del Mediterraneo e del nord Europa e si stima che abbia percorso più di 263 mila miglia nautiche (al 2013). Ha inoltre preso parte ai più prestigiosi raduni di imbarcazioni e navi d’epoca e alle regate delle cosiddette “Tall Ships”, tra le quali “Cutty Sark”, ”Amsterdam Sail” ed il raduno delle Vele d’Epoca d’Imperia.

nave palinuro messina

(739)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.