rievocazione storica dello spettacolare sbarco di don giovanni d'austria a messina (2019)

“Messina in Festa sul Mare”: la città si prepara allo Sbarco di Don Giovanni d’Austria

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Dal 2009, la città celebra lo “Sbarco di Don Giovanni d’Austria a Messina“, promosso anche quest’anno dall’Associazione Aurora, in collaborazione con il Comune, la Guardia Costiera, l’Autorità Portuale e della Marina Militare; che per la XIV edizione delle celebrazioni, offriranno le loro unità navali. Tra le imbarcazioni militari anche la Nave Scuola Palinuro, concessa dallo Stato Maggiore della Marina Militare, che probabilmente molti di voi hanno visto arrivare proprio stamattina.

La Nave Palinuro svolge due compiti principali: offrire il supporto necessario alla formazione degli Allievi Sottufficiali e contribuire alla proiezione d’immagine della Marina Militare, come nel caso della celebrazione cittadina. Il motto di Nave Palinuro è “Faventibus Ventis”, “Con il favore dei venti”. Il suo porto di assegnazione è La Maddalena.

Lo Sbarco di Don Giovanni d’Austria a Messina

rievocazione storica dello spettacolare sbarco di don giovanni d'austria a messina (2019)Prima di partire per la Battaglia di Lepanto, nell’agosto del 1571 Don Giovanni d’Austria, figlio di Carlo V, è approdato con la sua nave, la “Real”, a Messina, dove ha radunato la flotta con cui ha poi sconfitto l’Impero Ottomano. Anche quest’anno, quindi, a inizio agosto, la rievocazione storica dello spettacolare sbarco di Don Giovanni d’Austria a Messina radunerà sul lungomare della passeggiata a mare, e poi a piazza Unione Europea, i messinesi, per una giornata dedicata alla storia e al teatro. (In foto, l’attore Mauro Failla).

 

 

(348)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.