MuMe. Il Museo di Messina è (quasi) pronto per la riapertura: tutte le novità

inaugurazione del giardino mediterraneo del museo regionale interdisciplinare di messina - mumeDomenica 21 giugno, sulla pagina Facebook del Museo Regionale di Messina, arriva un post che parla della riapertura della struttura museale. Rimasto al palo – tra i pochi musei a non essere stati riaperti lo scorso 18 maggio – a causa dell’emergenza coronavirus, il MuMe accoglierà il pubblico con alcune novità: cinema all’aperto e un avviso dedicato a chi volesse sfruttare – per altre attività culturali – gli spazi del MuMe.

Adesso, a quanto pare, sembrerebbero risolti i problemi legati alla sanificazione dei locali – come prevedono i decreti misteriali – e le porte del Museo Regionale di Messina dovrebbero riaprire al pubblico. «Tra qualche giorno – si legge sul socialanche il nostro Museo riaprirà le porte al pubblico. Lo farà non appena sanificato i circuiti di aria condizionata e tutti gli ambienti e le aree esterne. Lo farà con le collezioni ma anche con la gestione delle superfici all’aperto».

Il Museo di Messina riapre le porte

Grande assente della riapertura dei musei, il MuMe di Messina dovrebbe riaprire al pubblico (non ancora annunciata la data). Insieme alle collezioni museali, il Museo Regionale di Messina ospiterà eventi e manifestazioni espositive temporanee all’interno e all’esterno delle sale. Inoltre – novità estiva – dal 1 luglio al 31 agosto verrà allestita una arena per proiezioni cinematografiche all’aperto.

«Oltre ad ospitare eventi e manifestazioni espositive temporanee all’interno e all’esterno delle sale – si legge sempre su Facebook – sul piazzale est sarà allestita una arena per proiezioni cinematografiche, insomma un cinema all’aperto dove dal 1 luglio al 31 agosto, ogni giovedì, venerdì, sabato e domenica, saranno proiettati film dell’ultima stagione cinematografica, mentre il lunedì saranno proiettati lungometraggi e cortometraggi della cineteca storica di Sicilia

Gli spazi del Museo Regionale di Messina aperti a tutti

Ma le novità per questa riapertura tanto attesa del Museo Regionale di Messina non sono finite. Infatti, il Museo metterà a disposizione i propri spazi – secondo l’avviso pubblico – per ospitare altre attività culturali.

«Sempre dal 1 luglio al 31 agosto, tutti i martedì e mercoledì, lo stesso spazio sarà messo a disposizione di chi ne farà richiesta secondo l’avviso pubblico, per supportare e contribuire alla ripresa dei settori della recitazione, della musica, della danza e delle altre attività culturali che sono rimaste duramente colpite dal lockdown.

Il Museo di Messina pertanto partecipa con i mezzi che ha alla ripresa del settore delle arti e dello spettacolo, gratuitamente e senza oneri per l’Amministrazione pubblica, con l’auspicio che la città trovi nel Museo nuova e maggiore energia, ripartendo dalla cultura, trovando anche di un piccolo spazio attrezzato per ristoro dove sostare a leggere davanti a una granita o a un gelato.»

(381)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *