museo di messina (mume)

Natale 2021, al Museo ingresso a 2 euro. Samonà: «Un dono per la Città di Messina»

Pubblicato il alle

3' min di lettura

Al MuMe (Museo Regionale) di Messina il Natale arriva in anticipo. Da oggi – martedì 21 dicembre – e fino al 26 dicembre sarà, infatti, possibile entrare al Museo di Messina con un ingresso simbolico: 2 euro. L’iniziativa, promossa dall’assessorato regionale ai Beni Culturali e all’Identità Siciliana, nasce per i 450 anni dalla nascita di Caravaggio, «di cui il MuMe – si legge nella nota – custodisce due capolavori assoluti: la “Resurezzione di Lazzaro” e la “Adorazione dei pastori”».

Il prezzo d’ingresso è simbolico anche per invogliare i più giovani a visitare il Museo Regionale di Messina. «La settimana di Natale – dice l’Assessore Samonà – è quella in cui i ragazzi sono in vacanza e le famiglie hanno maggiore disponibilità di tempo da dedicare loro. Consentire a tutti di potere ammirare i due grandi capolavori di Caravaggio esposti al Museo con un prezzo simbolico accessibile a tutti è un dono che il Governo regionale ha voluto fare alla Città di Messina».

Il Natale al Museo di Messina

Un omaggio quindi al genio pittorico che durante la sua permanenza in Sicilia ha lasciato un’impronta indelebile. «Un incontro speciale con l’artista – continua la nota – ma anche con il suo innovativo uso della luce e con quell’Adorazione dei pastori che è simbolo della cristianità di Dio che si fa carne e che celebra il Natale cristiano».

Ma non è finita qui, perché insieme all’ingresso a due euro, il MuMe di Messina allestirà per Natale tre mostre di cui vi avevamo già parlato. La prima sarà dedicata a: Rodriguez, Minniti e Comandè, tre importanti caravaggisti. «Il cui tratto – continua la nota – è stato fortemente influenzato dal passaggio di Michelangelo Merisi, detto il Caravaggio, dopo il passaggio a Messina, documentato tra il 1608 e il 1609».

La seconda mostra, invece, sarà dedicata agli amanti dei fumetti e verrà allestita nelle sale dell’ex Filanda Barbera Mellinghoff. Dal titolo “Illustrazioni e fumetti al MuMe“, l’esposizione ospiterà tre artisti messinesi che rappresentano molto bene l’arte del fumetto: Michela De Domenico, Lelio Bonaccorso e Fabio Franchi.

Infine, per festeggiare il Natale, il Museo di Messina allestirà uno spazio dedicato alla memoria della città. “La Città Scomparsa: Chiesa e Monastero di San Gregorio“, una mostra fotografica e storico-artistica che attraverso opere provenienti dal deposito del MuMe, racconteranno una delle più preziose chiese di Messina distrutta durante il terremoto del 28 dicembre 1908.

Informazioni utili

Il Museo di Messina è visitabile nei seguenti orari:

  • dal martedì al sabato: dalle 09:30 alle 18:30;
  • domenica: dalle 09:30 alle 13:00.

 

(280)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.