glorius 4

Le Glorius4 cantano il tormentone dell’estate messinese: “A 1.000 all’ora”

Pubblicato il alle

3' min di lettura

Nella vita passa tutto, tranne la voglia di ballare. Cantano così le Glorius4 di Messina nel loro nuovo singolo “A 1.000 all’ora”, che abbiamo ascoltato in anteprima durante la presentazione al Teatro Vittorio Emanuele. E, in effetti, con questa canzone è praticamente impossibile non muoversi e avere voglia di un po’ di spensieratezza; dopo due anni passati tra crisi sanitaria e politica (per non parlare delle elezioni amministrative).

E allora le Glorius4 ci portano al mare e il corpo si fa subito leggero; così nasce il videoclip del singolo, diretto da Charlye Fazio e girato da Mauro Messina; in cui Agnese Carrubba, Federica D’Andrea, Cecilia Foti e Mariachiara Millimaggi giocano tra presente e passato, tra il Pilone di Capo Peloro e i costumi originali di “Pagliacci” – opera lirica messa in scena, nel 1995, al Teatro Vittorio Emanuele di Messina, per la regia di Francesco Calogero – qui riadattati da Francesca Cannavò.

Ma non è finita qui, perché il contrasto cronologico e la voglia di estate è resa possibile anche grazie alla presenza dei ballerini, che intonano una coreografia quasi caraibica, curata da Saverio Loria e Zeudi Zanetti. Insomma, “A 1.000 all’ora” è il pezzo che si canterà e si ballerà in questa caldissima estate messinese 2022.

Le Glorius4 cantano l’estate di Messina

Ma rimaniamo sulla musica, perché il nuovo singolo delle Glorius4, scritto da Tony Canto (già produttore di Play, disco dell’esemble femminile uscito nel 2018) gode della trama musicale costruita dalla produzione di Dany Noel, polistrumentista cubano. Ecco che le percussioni sanno di estate, lasciando per un attimo da parte, l’aspetto vocale, sempre attento e curato dalle quattro cantanti messinesi. «La vera avventura – dice Agnese Carrubba – sarà riarrangiare il pezzo a modo delle Glorius4, perché sicuramente non è un pezzo nuovo per la musica, ma è un pezzo diverso rispetto ai nostri lavori precedenti. L’obiettivo era fare qualcosa di sereno e di estivo».

Anche la scelta di girare a Capo Peloro è assolutamente voluta. «Le definizioni musicali non ci appartengono, – dice Mariachiara Millimaggi –, ma sicuramente la cosa che ci accomuna è Messina: è una forma di gioia portare il nome della città ovunque». «Ci siamo formate qui e qui cantiamo – aggiunge Cecilia Foti –, e anche questo video rispecchia quello siamo e da dove veniamo». E poi non si dimenticano le tantissime persone che hanno partecipato alla nuova produzione artistica, «ma il vero grazie va a noi quattro – conclude Federica D’Andrea – perché tutto quello che abbiamo realizzato è frutto del nostro lavoro. Non lavoriamo per passione, ma lavoriamo con passione».

“A 1.000 all’ora” uscirà per Cinico Disincanto il 10 giugno 2022. Se volete ascoltare le Glorius4 dal vivo, invece, il prossimo 24 luglio saranno in concerto alla Chiesa Santa Maria Alemanna di Messina, il 31 luglio a Palermo e il 5 agosto a Castroreale.

(1754)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.