Messina, Enrico Vita e Bluemarina in concerto per la Filarmonica Laudamo

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Enrico Vita e Bluemarina sono padre e figlia e per la prima volta saliranno insieme sul palco del Palacultura per “Questo l’ho già suonato domani. Il jazz nei libri di Julio Cortázar”. Il concerto è inserito all’interno di AccordiAcorde: rassegna dedicata ai nuovi linguaggi musicali della Filarmonica Laudamo di Messina, creata proprio da Vita e Troja dieci anni fa. Insomma un appuntamento che contiene in sé tante piccole storie tutte da ascoltare. Come quelle scritte dall’argentino Julio Cortázar che nel 1959 pubblicava “L’inseguitore”: un omaggio al grande sassofonista e compositore americano Charlie Parker, uno dei padri fondatori del bebop.

Così il concerto di Enrico e Federica Vita (nome di Bluemarina) diventa uno spunto per parlare e immaginare “sonoramente” altri compositori e musicisti: da Herbie Hancock a Duke Ellington, passando da Archie Sheppe e Clifford Brown. «Le storie che circolano intorno al jazz – si legge nella nota – sono importanti almeno quanto la musica stessa nell’illustrare e orientare la percezione della sua cultura. Insieme ai suoni, sono anche romanzi e racconti ad aver contribuito a dare forma all’immaginario del jazz e del suo mondo». L’appuntamento con il concerto di Enrico Vita e Bluemarina è per giovedì 24 novembre 2022, alle 19, al Palacultura di Messina.

Prossimi concerti della Filarmonica Laudamo

Il prossimo concerto della Filarmonica Laudamo è in programma per domenica 27 novembre, alle 18, al Palacultura con “Turandot: atto I”, con il duo pianistico composto da Claudio Proietti e Maurizio Barboro. Musiche di Mozart, Rachmaninov, Puccini. A questo link tutto il programma.

(266)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.