Arte, musica e poesia al Mercato Muricello: torna R-Esistenza poetica. I dettagli dell’evento

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Un disegno, una canzone, una poesia: a Messina torna R-Esistenza poetica, l’evento organizzato da un gruppo di artisti messinesi e finalizzato a dar spazio e voce all’arte nella città dello Stretto. L’appuntamento è per sabato 7 gennaio 2023 al Mercato Coperto Muricello.

Cos’è R-Esistenza Poetica? È un movimento comunitario formato da gruppo di artisti messinesi con l’obiettivo di dar voce e spazio ai diritti civili e sociali. Dallo scorso 1 ottobre 2022 organizza eventi a cui chiunque è invitato a partecipare come spettatore o anche in maniera attiva attraverso l’arte. Il primo appuntamento si è svolto a piazza Unione Europea, ai piedi del Municipio di Messina, tra musica, letture di brani e poesie, realizzazione di disegni sul momento e, naturalmente, fotografie.

«R-Esistenza Poetica – scrivono i membri del movimento nel presentare la nuova iniziativa – si presenta al nuovo anno con lo stesso spirito di sempre, tornando a esibirsi per continuare a trasmettere, con dolcezza e puntando al cuore delle persone, l’importanza e l’irrinunciabilità della lotta per quei diritti e conquiste che da anni, ormai, sono sotto attacco, sensibilizzando attraverso l’arte. Con la volontà di manifestare al Parlamento e la Governo la ferma determinazione non solo di difendere l’esistente, ma di progredire nella conquista di quei diritti civili e sociali che, ancora oggi, vedono esclusa una gran fetta della popolazione, a guidarlo è un sentimento di compartecipazione, di empatia, d’amore verso chiunque, verso l’ambiente e tutto ciò che c’è di bello in questo mondo. È intento del movimento dare voce alle minoranze, ai diversi, agli esclusi».

Sabato 7 gennaio a partire dalle ore 20.00 al Mercato Coperto Muricello di Messina chi lo vorrà potrà partecipare con letture, pittura e disegno dal vivo, cartelloni, poesie, musica, esperienze vissute ed emozioni condivise. Questo primo evento del 2023 è dedicato a Manuel, recentemente scomparso.

 

(191)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.