Messina, alla Multisala Iris una settimana di film evento: tutto il programma

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Rifugiarsi al cinema, sognare altre vite, altre storie, è una delle cose che possiamo fare in questo periodo. Perché gli eventi a Messina sono pochi, pochissimi (a causa delle misure restrittive per contenere il Covid) ma il cinema della Multisala Iris combatte insieme a noi. Arriva, infatti, una settimana di film evento.

Insieme alla programmazione “tradizionale” della Multisala Iris, Umberto Parlagreco, infatti, propone sette giorni di grande cinema: da quello Ritrovato (in collaborazione con la Cineteca di Bologna) all’anteprima del film di Giuseppe Tornatore dedicato al compianto Ennio Morricone, passando per un grande classico di Chaplin, in programma per la Giornata della Memoria.

Una settimana di film evento

Dal 25 al 30 gennaio, alla Multisala Iris di Messina arrivano quattro film evento imperdibili. Tutto il programma:

  • 25 e 26 gennaio, alle 18 e alle 21, per la rassegna “Il Cinema Ritrovato”: “Nosferatu“, per la regia di Murnau, proiettato per la prima volta a marzo del 1922. Il film del regista tedesco è uno dei punti di riferimento per il cinema horror ed espressionista. Ispirato liberamente al romanzo Dracula di Bram Stoker.
  • 27 gennaio, alle 18 e alle 21, per la Giornata della Memoria, in versione originale (sottotitolata in italiano): “Il Grande Dittatore” di e con Charlie Chaplin. Un grande classico del cinema che fa il verso ai nazisti e prende di mira proprio Hitler. Nel 2000, il capolavoro di Chaplin, è stato inserito dall’American Film Institute al 37esimo posto nella classifica delle cento migliori commedie americane di tutti i tempi. (in foto la celebre scena in cui Charlie Chaplin gioca con il mappamondo)
  • 28 gennaio, alle 21.30, in versione originale (sottotitolata in italiano): “Scream”, il film (il quinto della saga creata da Wes Craven) diretto da Matt Bettinelli-Olpin e Tyler Gillett.

L’anteprima alla Multisala Iris

La settimana di film evento alla Multisala Iris di Messina si chiude il 29 e il 30 gennaio, alle 18 e alle 21, con l’anteprima di “Ennio” il nuovo lavoro di Giuseppe Tornatore. Un documentario che racconta la vita del grande compositore Ennio Morricone, scomparso il 6 luglio 2020: dall’esordio con Sergio Leone all’Oscar per la colonna sonora di “The Hateful Eight”  di Quentin Tarantino.

È possibile acquistare i biglietti anche online.

(262)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.