Messina, ai Magazzini del Sale il teatro documentario di Nicola Zavagli

Pubblicato il alle

2' min di lettura

La stagione dei Magazzini del Sale di Messina si apre con “Il paese nelle mani – Cronaca d’Italia in sette stragi”: teatro documentario sulle stragi mafiose dei primi anni ‘90, scritto e diretto da Nicola Zavagli, con Beatrice Visibelli. Produzione Teatri d’Imbarco e Insettostecco.

La pièce, nata per l’Associazione tra i Familiari delle Vittime della Strage di Via dei Georgofili di Firenze, racconta gli anni violenti tra il 1992 e il 1993: anni in cui la mafia aveva il pieno controllo del Paese; dalle morti di Falcone e Borsellino; alle stragi di Roma e Milano. Lo fa attraverso un attento studio delle carte processuali, definendo le dinamiche mafiose, i suoi rapporti con le istituzioni, gli errori commessi da alcuni uomini dello Stato, le ambiguità di tanti personaggi, ma anche la straordinaria abilità investigativa della magistratura e di uomini delle istituzioni, ma anche le loro connivenze e fragilità.

«Prima di scrivere il testo ho incontrato i parenti delle vittime, avvocati e magistrati, che sono riusciti con la loro tenacia a consegnare alla Giustizia responsabili e mandanti. Dalle carte – spiega il regista Nicola Zavagli – sono stati ricostruiti i fatti con precisione, senza mollare mai la cronologia esatta, la trama degli eventi. L’obiettivo era non di non farsi depistare dai cosiddetti misteri, dalle mille possibili interpretazioni, dalle mille possibili ipotesi e congetture. Solo i fatti vengono raccontati, i fatti accertati nei processi. Per ricostruire una pagina di storia italiana, che possa essere condivisa e compresa».

Teatri d’Imbarco a Messina

Teatri d’Imbarco nasce nel 2002 per volontà di Nicola Zavagli, regista, drammaturgo e sceneggiatore (Nastro d’argento 1995) e dell’attrice Beatrice Visibelli. Riconosciuta dal MiBAC, la compagnia dirige dal 2009 il Teatro delle Spiagge di Firenze, costruendo la propria identità attorno a un’idea di teatro popolare d’arte civile, curando alcune campagne di sensibilizzazione intorno a problematiche sociali.

Lo spettacolo andrà in scena sabato 21 ottobre, alle 21.00, e in replica domenica 22 ottobre, alle 18.30. A questo link per maggiori informazioni sui biglietti e le prenotazioni.

A questo link tutto il programma della stagione teatrale dei Magazzini del Sale.

 

(73)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.