Messina. L’AEnigma ospita “Astrattamente”: la mostra di Francesco Bavastrelli

Pubblicato il alle

1' min di lettura

In un modo grigio e piatto, è compito degli artisti aprire nuovi scorci intellettuali e culturali, per favorire la crescita della società; da questo concetto parte “Astrattamente”, mostra di Francesco Bavastrelli che verrà inaugurata a Messina, all’interno dell’Associazione AEnigma, in via Croce Rossa 48.

L’intenzione della mostra di Bavastrelli è di sollecitare la sensibilità di ognuno di noi, con un’esplosione di colori. «L’arte di Francesco Bavastrelli – si legge nella nota di presentazione dell’evento – è davvero esplosiva e allo stesso tempo delicata e arriva non solo agli esperti, ma soprattutto alla gente. È questa la forza di un nuovo percorso artistico che di certo avrà grande espansione e si evidenza quasi come un ossimoro nei confronti della semplicità e dell’umiltà dell’artista». Insieme alla mostra verrà allestita una performance dal vivo di “Body Paiting”.

Per Bavastrelli la pittura astratta «permette di fissare su tela, ciò che non si può vedere con gli occhi. Creo immagini combinando colori, punti, schizzi, linee e forme per esprimere emozioni». Opere dal taglio pop, che mischiano tecniche differenti: dallo stencil (tipico della street art) all’utilizzo dello stucco su tela. Il vernissage è in programma il prossimo 24 aprile, dalle 18 alle 21. L’ingresso è gratuito, necessaria la prenotazione al numero: 347 9711320.

 

(100)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.