Messina, a Palazzo Zanca inaugurata la mostra “Via della Verità”

Pubblicato il alle

2' min di lettura

La “Via della Verità” è una mostra curata dal gruppo Gas ed esposta da oggi – lunedì 3 maggio – nel Transatlantico di Palazzo Zanca a Messina. La mostra – inaugurata dall’Assessore alla Cultura Enzo Caruso, dall’esperto comunale di Arte Contemporanea Alex Caminiti e dal Direttore Tecnico e Presidente nazionale dell’A.I.K.K. (Associazione Italiana Karate Kyokushinkai) Shihan Tsutomu Wakiuchi – racconta alcuni stili di combattimento.

«Questa mostra – ha detto l’Assessore Caruso – è un segnale di ripresa, di apertura e di riconquista di uno spazio e, insieme a ciò che oggi offre Palazzo Zanca, speriamo presto di poter affiancare altri spazi presenti al PalaCultura e a Santa Maria Alemanna. Luoghi non soltanto di aggregazione, ma per vivere e respirare cultura, potendosi confrontare con artisti che oggi più che mai hanno desiderio di ritrovare luoghi e spazi».

Via della Verità, la mostra a Palazzo Zanca

La mostra racconta le dieci immagini su cui si basano alcuni stili di combattimento. «Ogni atleta – ha detto Caminiti – del Kyokushinkai ha una struttura sia fisica che mentale e gli viene conferito un alter ego animale; si gioca su dieci immagini fantastiche che rappresentano in maniera pop lo stile del Kyokushin Karate.

Al Presidente nazionale dell’A.I.K.K. (Associazione Italiana Karate Kyokushinkai) Shihan Tsutomu Wakluchi è stato consegnato dall’Assessore Caruso il crest della città di Messina. L’esposizione è visitabile sino a settembre 2021.

(115)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.