Luoghi del Cuore FAI: tutte le bellezze di Messina da votare

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Per l’undicesimo anno torna “I Luoghi del Cuore“, censimento spontaneo del FAI – Fondo per l’Ambiente Italiano, che permette ai patrimoni culturali e paesaggistici più votati (anche quelli di Messina) di accedere a un finanziamento per un progetto di restauro e valorizzazione. Dal 2003, il FAI ha raccolto 9,6 milioni di voti in favore di oltre 39.000 luoghi in più di 6.500 comuni.

«Luoghi cari, – dice il presidente FAI, Marco Magnifico – da salvare dall’abbandono, dal degrado o dall’oblio, perché siano recuperati e valorizzati, conosciuti e frequentati. Il FAI offre ai cittadini la possibilità concreta di contribuire alla trasformazione a partire dai luoghi che sono patrimonio di storia, arte e natura del Paese, in cui le comunità locali si riconoscono e si identificano, e che potrebbero essere leve efficaci per lo sviluppo».

I Luoghi del Cuore FAI

Ad oggi, il Fondo Ambiente e Intesa Sanpaolo, partner del progetto, hanno sostenuto 139 progetti di restauro e valorizzazione in 19 regioni. Fino al 15 dicembre 2022 sarà possibile votare i propri luoghi del cuore. I più votati verranno premiati a fronte della presentazione di un progetto: 50.000 euro, 40.000 euro e 30.000 euro saranno assegnati rispettivamente al primo, secondo e terzo classificato.

I Luoghi del Cuore di Messina

Messina ha già provato ad accedere al finanziamento del FAI, partecipando a “I Luoghi del Cuore” con la Cripta del Duomo, che nel 2020 si era posizionata al 14esimo posto nella classifica nazionale. Ma non è detto che stavolta non sia la volta buona per poter valorizzare un posto speciale di Messina. Sono, infatti, 633 “I Luoghi del Cuore FAI” di Messina (e dintorni) che possono essere votati. Qui alcuni esempi:

  • Palazzo Formento di Messina
  • Galleria Vittorio Emanuele di Messina
  • Palazzo Zanca
  • San Jachiddu Parco ecologico – Ecovivarium
  • Santuario di Tindari
  • Castello Bauso di Villafranca
  • Capo Peloro
  • Laghi di Ganzirri
  • Lanterna del Montorsoli

A questo link l’elenco completo.

Come si vota

Per partecipare al censimento ciascuno può votare tutti i luoghi che desidera oppure farsi parte ancora più attiva creando un comitato e mobilitandosi per raccogliere voti. Si può votare online o scaricando un modulo cartaceo. Intanto nella classifica provvisoria, al secondo posto, c’è la Scala dei Turchi di Agrigento.

(189)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.