Lost in Sicily, il video per perdersi tra le bellezze della Sicilia nonostante il coronavirus

Lost in Sicily è un video girato dal videomaker messinese Peppe Cucé con videocamera e drone per raccontare le bellezze della Sicilia. Un viaggio per perdersi tra le feluche dello Stretto di Messina, le Saline di Trapani, tra le tradizioni culinarie e culturali dell’Isola più bella del mondo. Un viaggio per distrarsi dall’emergenza coronavirus.

«Lost in Sicily – scrive Peppe – è il risultato di tre anni di brevi ma intensi viaggi in giro per la Sicilia, al fine di esplorare, scoprire e far tesoro di tutto ciò che ho incontrato sulla mia strada».

Un video della durata di poco meno di tre minuti che racconta “l’Isola più bella del mondo”, tra uccelli, mare, fiori e alberi. Tra i posti visitati da Peppe ci sono diversi posti suggestivi dell’Isola, tra cui: Messina, Taormina, l’Etna, Montalbano Elicona, Brolo, Palermo, Cefalù, le saline di Trapani, Isole Eolie, Alcantara, Agrigento, Tindari e laghetti di Marinello, San Vito Lo Capo.

«Riempiamoci gli occhi con la luce e la bellezza che ci circonda, continuiamo a viaggiare ed esplorare, alimentiamo e fomentiamo la nostra curiosità, che diventi la forza motrice per farci approdare a territori sconosciuti. Che questa cultura, tradizioni, musiche, voci, possano avvicinarci alle nostre radici mentre esploriamo e scopriamo nuove terre dentro e fuori dalla nostra mente».

Lost in Sicily – il video completo:

 

 

(1266)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *