“La Sicilia Racconta”, la piattaforma diventa un modello per tutte le scuole italiane

A maggio avevamo già raccontato della nuova piattaforma digitaleLa Sicilia Racconta” – progetto della Regione Siciliana in collaborazione con Aditus. Il portale, destinato soprattutto ai più giovani, era nato in piena emergenza sanitaria per dare la possibilità agli studenti di godere, anche da casa, del patrimonio culturale della Sicilia. (in foto il Castello Maniace di Siracusa)

Adesso, a distanza di poco meno di un anno, “La Sicilia racconta” diventa un vero e proprio modello didattico. Infatti, il Ministero dell’Istruzione ha sottoscritto un protocollo d’intesa per inserire la piattaforma sull’applicazione “Protocolli in Rete”.

La Sicilia Racconta diventa un esempio per tutte le scuole italiane

La Sicilia Racconta non fa altro che trasportare l’utente in un viaggio alla scoperta delle bellezze naturali e culturali dell’Isola. All’interno della piattaforma è possibile navigare tra quattro diverse sezioni:

  • Storie Miti e Leggende;
  • LaSiciliaRacconta;
  • Proposte educative e materiali didattici;
  • Pillole di cultura.

«La cultura in Sicilia non si ferma. Dietro i portoni chiusi c’è un gran fermento – dice l’assessore regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, Alberto Samonà – la chiusura dei siti ci ha forzato a cercare strumenti e modi alternativi per far conoscere i nostri beni culturali. In attesa dell’auspicata riapertura dei musei e dei parchi archeologici alla fruizione pubblica, questa iniziativa costituisce un modo originale e innovativo per avvicinare i giovani alla conoscenza del patrimonio storico della Sicilia».

«Proprio in tempi di crisi – prosegue –, quale quello che stiamo attraversando, la cultura ci aiuta a non perdere il contatto con il nostro passato e la nostra storia; l’uso fruttuoso del web diventa la possibilità che ci è concessa di restare saldamente ancorati al presente senza smarrirci e senza perdere la nostra identità».

Cosa sono i Protocolli in Rete

I Protocolli in Rete sono delle collaborazioni che il Ministero dell’Istruzione attiva con scuole o aziende, che possano contribuire allo sviluppo della didattica. Nel caso specifico, il protocollo tra MIUR e Aditus avrà la durata di tre anni con l’impegno di mettere a disposizione di tutte le scuole la piattaforma “La Sicilia Racconta” con l’intento di offrire contenuti (micro-lezioni, narrazioni su miti e leggende, storytelling, approfondimenti testuali sulla storia di alcuni luoghi e personaggi) che raccontino la tradizione culturale della Sicilia Orientale, come veicolo didattico e di conoscenza culturale delle tradizioni legati ai siti archeologici e ai poli museali presenti nella Sicilia Orientale.

A questo link il protocollo d’intesa completo.

(100)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *