Italian Council 2022: come partecipare al bando per la creatività contemporanea

Pubblicato il alle

5' min di lettura

Per l’undicesimo anno torna il bando Italian Council, rivolto alla creatività contemporanea e promosso dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura: 2 milioni di euro disponibili per 3 aree di sviluppo. L’obiettivo è la promozione dell’arte e della ricerca artistica, critica e curatoriale italiane all’estero. Tramite il bando pubblico, verranno finanziati progetti che prevedono quindi: committenze internazionali e acquisizioni di opere d’arte, promozione internazionale di artisti, curatori e critici, e lo sviluppo di talenti italiani.

«Lo scopo dell’azione – spiegano dal Ministero della Cultura – è creare reti internazionali per promuovere e sostenere la ricerca, la pratica e la produzione artistica italiana di artisti di tutte le generazioni, con particolare attenzione agli artisti emergenti e ai mid-career. Inoltre, attraverso le acquisizioni, il bando permette l’incremento del patrimonio pubblico di arte contemporanea italiana anche con opere prodotte negli ultimi 50 anni». Vediamo adesso le sezioni del bando e le scadenze per partecipare all’Italian Council 2022.

Italian Council 2022

All’Italian Council 2022 possono partecipare:

  • musei, enti pubblici e privati;
  • istituti universitari, fondazioni, associazioni culturali, comitati formalmente costituiti, e altri soggetti, purché tutti senza scopo di lucro.

Il finanziamento richiesto non potrà superare l’80% dell’importo totale, con un tetto massimo che varia in base alla tipologia del progetto presentato.

  • artisti, critici e curatori italiani o fiscalmente residenti in Italia che rispondano ai requisiti del bando potranno presentare domanda esclusivamente per i grant di sostegno per residenze all’estero e per supporto alla ricerca.

Cosa prevede il bando

Come abbiamo detto il bando Italian Council prevede tre ambiti di intervento. Il primo ambito riguarda la committenza internazionale e l’acquisizione di nuove opere per i musei pubblici italiani. Questa sezione incoraggia progetti che esplorano tutte le espressioni dell’arte visiva contemporanea, con particolare attenzione alle contaminazioni. Per questa sezione del bando, le proposte potranno riguardare:

  • la produzione – anche in occasione di residenza e/o mostra – di un progetto artistico di un artista italiano o residente in Italia vivente e relativa promozione e valorizzazione;
  • l’acquisizione, promozione e valorizzazione dell’opera di un artista italiano o residente in Italia vivente o non più vivente, purché realizzata negli ultimi 50 anni.

Ogni progetto dovrà necessariamente prevedere una fase di presentazione del lavoro all’estero, attraverso esposizioni, presentazioni o talk in una istituzione pubblica o privata non profit attiva nell’ambito dell’arte contemporanea. Scadenza delle domande: 31 luglio 2022 ore 16:00.

Il secondo ambito di Italian Council 2022 riguarda, invece, la promozione internazionale di artisti, curatori e critici italiani. Lo scopo è dare la possibilità agli artisti italiani viventi di avere l’occasione di farsi conoscere o di affermarsi a livello internazionale. Le proposte potranno riguardare:

  • mostre monografiche presso istituzioni internazionali;
  • partecipazioni a manifestazioni internazionali;
  • guest curator ed eventi collaterali ad acquisizioni internazionali;
  • progetti editoriali internazionali.

I progetti dovranno garantire una promozione e diffusione editoriale internazionale adeguata dei libri prodotti (editori internazionali, diffusione in biblioteche specializzate, book launch). Scadenza delle domande: 23 giugno 2022 ore 16:00.

Il terzo e ultimo ambito dell’Italian Council 2022 riguarda lo sviluppo dei talenti. Questa sezione del bando prevede:

  • borsa (Grant) per residenze di ricerca all’estero: i progetti saranno finalizzati ad attività di studio e approfondimento della ricerca e della pratica artistica, critica o curatoriale. Oltre a sviluppare la propria professione, il periodo di ricerca all’estero sarà una occasione per artisti, curatori e critici di creare contatti e relazioni internazionali.
  • borsa (Grant) per il sostegno alla ricerca di artisti, curatori e critici: Italian Council supporta progetti mirati allo sviluppo formativo e concettuale e alla evoluzione della ricerca e della pratica artistica, critica e curatoriale in prospettiva internazionale, con particolare agli emergenti.

I progetti dovranno prevedere almeno un momento di restituzione al pubblico della ricerca all’estero, presso istituzioni accreditate.
Scadenza delle domande: 21 maggio 2022 ore 16:00.

Come presentare la domanda

Le candidature dovranno essere inviate esclusivamente tramite il Portale Bandi della Direzione Generale Creatività Contemporanea secondo il seguente calendario:

  • dal 21 aprile 2022 al 21 maggio 2022, alle ore 16: Sviluppo dei talenti;
  • dal 22 maggio 2022 al 23 giugno 2022, alle ore 16: Promozione internazionale di artisti, curatori e critici;
  • dal 30 giugno 2022 al 31 luglio 2022, alle ore 16: Committenza internazionale e acquisizione di opere d’arte.

A questo link il bando completo.

(In foto un’opera di Roy Lichtenstein)

(147)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.