Immigrazione e intercultura per la 2ª Notte della Cultura. Entro il 24 aprile la presentazione delle proposte

notte-culturaL’assessorato alle politiche di integrazione, cultura e identità del Comune di Messina ha diramato un avviso pubblico per affidare ad un’associazione il coordinamento e la gestione delle attività culturali e spettacolari previste nella seconda “Notte della Cultura” in programma il 31 maggio, già fatte pervenire dai vari gruppi etnici presenti nel territorio cittadino.

L’avviso è rivolto alle associazioni culturali operanti nei settori dell’immigrazione e dell’intercultura, con sede nel Comune di Messina, che dovranno essere in possesso di almeno uno dei seguenti requisiti, documentato o autocertificato: esperienza di lavoro nell’ambito dell’educazione interculturale di almeno due anni; esperienza, non inferiore a due anni, nell’organizzazione di eventi spettacolari, aventi carattere sociale e/o culturale; esperienze di lavoro nel campo delle reti associative.

Le associazioni in possesso dei requisiti di partecipazione al bando potranno prendere visione delle proposte economiche e culturali presentate dalle comunità messinesi di origine straniera, nei locali della segreteria dell’assessorato alle politiche di integrazione, al Palacultura Antonello, 5° piano, stanza 18, nei giorni di martedì e giovedì, dalle 10.00 alle 14.00 e dalle 15.30 alle 17.00.

Le istanze di partecipazione dovranno essere indirizzate al Comune di Messina-Dipartimento Politiche Culturali ed Educative al Palazzo della Cultura, entro le 10.00 di giovedì 24, e nella domanda dovrà essere riportata la percentuale di ribasso che l’associazione intende praticare sulla base d’asta prevista di 5 mila euro, iva inclusa. L’apertura delle buste avverrà giovedì 24 dalle 11.00 e il possesso di più requisiti sarà motivo di preferenza a parità di offerta economica; in caso di ulteriore parità si procederà al sorteggio fra due o più istanze ex-aequo. La proposta presentata dalle associazioni non vincola l’Amministrazione Comunale, ma invece la proponente.

(49)

Categorie

Cultura

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *