Il manoscritto redatto a Messina di Giovan Francesco Boccaccini venerdì al Palacultura

boccacciniVenerdì 31 gennaio, alle 16.30 al Palacultura Antonello, nell’ambito del ciclo Documenti rari dell’Archivio Storico, promosso dall’Archivio Storico e Biblioteca Comunale per far conoscere i testi antichi e interessanti posseduti dall’istituzione, si terrà un incontro su Il manoscritto del tenore Giovan Francesco Boccaccini, cantante e pittore nell’Europa dell’800.
Il prezioso e originale volume, redatto dall’artista a Messina, dove trascorse l’ultima parte della sua vita, è una curiosa miscellanea di poesie, rebus, disegni, sciarade, ricette di cucina, istruzioni per preparare i colori, ma anche satire politiche e sui personaggi più in vista della città peloritana. Ne parleranno Luigi Giacobbe (Giovan Francesco Boccaccini «delicatissimo adornista»), Alba Crea (La carriera del tenore Boccaccini, dalla corte di Dresda al Teatro La Munizione di Messina), Giovanni Molonia (Autografi di Giovan Francesco Boccaccini nell’Archivio Storico Comunale).
Introdurranno Tonino Perna, assessore alla Cultura, Salvatore De Francesco (Dirigente Dipartimento Cultura), Melina Prestipino (Dirigente U.O. Beni Archivisti e Librari, Soprintendenza di Messina), e Dora Rattazzi (Archivio Storico Comunale). Per l’occasione il manoscritto verrà messo in mostra nella Sala Lettura dell’Archivio insieme a stampe, incisioni e altre testimonianze sull’attività artistica di Boccaccini provenienti dalle raccolte dell’Archivio stesso e da collezioni private.

(68)

Categorie

Cultura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *