Francis Ford Coppola inaugura la 68ª edizione del Taormina Film Fest

Pubblicato il alle

3' min di lettura

La prima cosa che viene da dire è: wow. La seconda è che la 68ª edizione del Taormina Film Festival si aprirà con la versione restaurata de “Il Padrino”, capolavoro assoluto di Francis Ford Coppola, che per festeggiare i 50 anni del film sarà in Sicilia, al Teatro di Taormina.

«Avere il maestro Francis Ford Coppola per tenere a battesimo la 68ª edizione ci riempie di gioia e orgoglio. Assistere alla proiezione de “Il Padrino” al Teatro Antico – dicono i direttori artistici, Francesco Alò, Alessandra De Luca e Federico Pontiggia –, alla presenza di uno dei massimi cineasti di sempre, si candida sin d’ora quale evento imperdibile dell’estate cinematografica e culturale italiana e internazionale».

Taormina Film Fest

Dal 26 giugno al 2 luglio, a Taormina, si parla di cinema. Arriva, infatti, la nuova edizione della rassegna cinematografica più importante dell’Isola, dedicata quest’anno a Vittorio Gassman e Ugo Tognazzi. «Le due icone internazionali del nostro cinema, – dicono ancora i direttori artistici – che hanno attraversato tempo e generazioni al di là dei film». (Di lato, il manifesto della nuova edizione del Taormina Film Fest, ideato e realizzato da Ginevra Chiechio).

Tantissimi anche gli ospiti di prestigio che calcheranno le scene del Teatro Antico, tra gli altri: Eva Longoria, Sofia Carson, Diane Warren, Giuseppe Tornatore, Ferzan Özpetek, Catherine Hardwicke, Marco Giallini, Isabella Ferrari.

In concorso

Sono sei i titoli del Concorso Internazionale, la cui giuria sarà presieduta da Cristina Comencini, riservato alle opere prime e seconde. Ecco i film:

  • “American Murderer”, regia di Matthew Gentile;
  • “Boiling Point “, regia di Philip Barantini;
  •  “Baby Pyramid”, regia di Cecilie McNair;7
  •  “The Drover’s Wife – the legend of Molly Johnson”, scritto, diretto e interpretato da Leah Purcel;
  • “Le voci sole”, regia di Andrea Brusa e Marco Scotuzzi;
  •  “Io e Spotty”, regia di Cosimo Gomez.

Insieme ai Cariddi d’Oro e d’Argento, verranno assegnate anche le Maschere di Polifemo alla migliore attrice e al miglior attore. Inoltre, da quest’anno, a valutare i film ci sarà anche una giuria popolare composta da sette cittadini siciliani e cinefili, che assegneranno il Premio del Pubblico.

Non solo cinema

In programma, durante la rassegna cinematografica, anche: appuntamenti musicali; tra gli altri Raphael Gualazzi, Mario Venuti e Lello Alfino; una mostra, alla Casa del Cinema, con gli scatti fotografici di Dino Stornello per raccontare i primi 40 anni del Taormina Film Fest, presentazioni di libri e talk.

Il programma completo qui.

(134)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.